domenica 30 novembre 2014

GIVEAWAY 100 ISCRITTI/NATALE (CHIUSO)

Salve amici ed amiche,
mi rendo conto che il titolo del blog  non è molto allettante...Giveaway 100 iscritti/natale non suona molto bene ahahahhahh.Per cui,vi ringrazio di aver aperto comunque questo post :D
Ho ufficialmente aperto un Giveaway,IL MIO PRIMO GIVEAWAY...Sono emozionatissima **
L'ho aperto non solo perchè il Natale si sta avvicinando,ma anche per festeggiare il fatto che ho,o meglio,abbiamo superato i 100 iscritti qui c'è il post in cui vi ringrazio e bla bla bla.
Ma ora passiamo definitivamente al giveaway.

<a href=http://aprileportedellafantasia.blogspot.it/2014/11/giveaway-100-iscrittinatale.html ="title"><img src="http://imagegecko.net/upload/banner.jpghref=" ="http://imagegecko.net"><img src="http://imagegecko.net/upload/banner.jpg" border="0"></a>
                                          

REGOLE: 

-Essere iscritti al blog.

-Incollare il banner del Giveaway nel vostro blog ( per fare in modo che il maggior numero di persone vengano a conoscenza del concorso.

- Scrivere nei commenti la vostra email e... la vostra canzone preferita,scrivere anche,se volete il motivo per cui questa canzone significa molto per voi (così accresciamo la playlist del blog)

-Condividere l'iniziativa su Google+,twitter,facebook...quello che volete basta che SPARGETE LA VOCE
(non vi chiederò di mettere mi piace o commentare qualcosa, perchè non penso sia giusto forzare le persone che vogliono semplicemente partecipare a fare qualcosa che non vogliono... quindi se vi va di commentare qualche post fatelo pure,ne sarei felice)

Ora vi starete chiedendo cosa si vince?
Ho pensato a lungo sul premio.Non mi andava di scegliere io un libro,perchè so che i miei gusti possano non aderirsi alla perfezione a quegli degli altri,ma non mi andava nemmeno di lasciarvi carta bianca e lasciare la scelta a voi.Quindi ho deciso che il libro ve lo sceglierò io,ma...seguendo i vostri gusti.
Cosa dovete fare? Dovete andare qui rispondere alle domande,se non l'avete già fatto,e postarmi nei commenti di QUESTO post il libro che vi ho consigliato nel post che vi ho linkato.Ripeto: solo il titolo dovete scrivermi in questo post,dovete commentare con le domande il post che ho linkato.Se avete già commentato il post e vi ho già scritto il libro,non dovete rispondere di nuovo alle domande,ma scrivere semplicemente il titolo che vi ho dato. Quindi,vincerete il libro da me consigliatovi.

(nel caso avete già qual libro,dovete contattarmi nella mia posta elettronica fantasyhandmade5@gmail.com, e allora vi dirò il titolo di un libro,simile a quello che vi avevo consigliato.Se si crea questo problema,contattatemi nell'email,non scrivetelo nel post,sennò si creano dei commenti inutili.) Per qualsiasi problema contattatemi sull'email.

Il concorso termina il 23 Dicembre,quindi avete quasi un mese per partecipare.
Estrarrò il vincitore tramite random.com,ovviamente...mi affiderò al caso.

Spero che la mia idea vi piaccia e che partecipiate in tanti.Un bacio

                                                                                                                                                  MissDafne



sabato 29 novembre 2014

THE HUNGER GAMES TAG

Buongiorno amici ed amiche <3
Non trinciatemi,per favore!Lo so,sono stata assente per circa 6 giorni...ma ho avuto i miei buoni motivi: IL COMPITO DI CHIMICA!
Okay,okay...l'importante e che io sia tornata con un nuovo post!YEEEEH
Oggi vi propongo il tag di Hunger Games  che ho visto sul blog Nuvole di sangue.Per chi non sapesse cos'è Hunger Games (anche se credo che al momento ci siano poche persone che non sappiano cosa sia) è una trilogia distopica formata da: Hunger Games,La ragazza di Fuoco e il Canto della Rivolta.Non vi dico altro...se non l'avete ancora fatto leggete questi libri!
Io AMO HUNGER GAMES,quindi dovevo ASSOLUTAMENTE fare questo tag!

                       
#1 Qual è dei tre il tuo libro preferito?
Il mio preferito tra i tre è sicuramente il primo.E' stato il primo libro che mi ha proiettata nel genere Young Adult ,e poi è il libro dove ha avuto inizio tutto!Non mi stanco mai di leggerlo...l'avrò riletto 6 volte.

#2 Se andassi nell'arena quanto dureresti?
In realtà questa è una domanda che mi sono posta più volte.Decisamente credo che durerei poco.Prima di tutto per il fatto che sono piccolina (intendo di età),ma anche perchè non penso di avere alcun talento "nell'infliggere dolore agli altri".Ho sognato più volte di trovarmi nell'arena e beh...mi svegliavo subito perchè morivo al suono del Gong che decretava l'inizio dei giochi XD

#3 Qual è la cosa più strana che hai pensato potesse accadere?
Oddio non lo so,sinceramente! Forse la cosa più strana che ho pensato è che alla fine il Presidente Snow potesse rivelarsi buono (parlo del terzo libro).Lo so,che è un pensiero alquanto singolare,date tutte le cose orribili che il  presidente ha fatto,però,quando leggo tendo,la maggior parte delle volte,a trovare un lato buono agli antagonisti!

4#Come hai conosciuto la trilogia?
Ricordo che avevo circa 13 anni  e stavo guardando il video di una Youtuber (non ricordo chi).Nel video la ragazza parlava di questo libro che l'aveva completamente affascinata.Allora mi sono andata ad informare,ho letto la trama e nello stesso giorno ho trascinato mia madre in libreria perchè DOVEVO COMPRARLO SUBITO! L'ho letto in poche ora.Mi dispiace non ricordare il nome della ragazza che me l'ha fatto conoscere,perchè ,beh,le sono veramente grata...se non fosse stato per lei non penso che mi sarei appassionata alla lettura così tanto.

#5 Qual è stato il tuo momento preferito?
E' difficilissimo sceglierne uno,per cui vi dirò quelli che mi sono piaciuti di più. (Ci sono SPOILER di tutta la saga,quindi passate alla domanda successiva ,se non avete finito di leggere i libri)
Ho adorato la fine del primo libro,quando Peeta è pronto a dare la vita per Katniss.Poi durante il secondo,quando Peeta sviene momentaneamente e Finnick gli opera una respirazione bocca a bocca.E poi,ovviamente quando Katniss si rende conto di amare veramente Peeta.

#6 Cattivo preferito?
Di certo non dirò nè Snow e nè la Coin (li odio entrambi -_-)
Penso che il mio cattivo preferito sia Cato,il tributo del distretto 2 che partecipa ai 74 Hunger Games con Katniss e Peeta.Mi ha fatto una tenerezza pazzesca...perchè dopotutto era costretto a comportarsi in quel modo,non era colpa sua...voleva semplicemente sopravvivere.Io almeno la vedo così.

#7 Personaggio preferito?
Come avrete capito ho un debole per Peeta.Lo amo...penso che sia il ragazzo perfetto,il ragazzo che desidererei avere al mio fianco.E' un cucciolo!
E poi di certo Finnick All'inizio del secondo libro lo odiavo,ma poi ho scoperto veramente la sua personalità fantastica. E Haymitch ovviamente...a chi non piace Haymitch!?
Mi sa che di personaggio dovevo dirne uno!! ahahahahahah

#8 In quale distretto vivresti?
Sicuramente il 4,per tre ragioni:
1 Perchè c'è Finnick **
2 Perchè penso che,a differenza del distretto 12,si viva abbastanza bene
3 Amo il mare.

#9 Il momento più emozionante?
Di sicuro il momento più emozionante è quando Katniss dice,rivolta a Capito City, nel terzo libro "Se noi bruciamo,voi bruciate con noi".Ho rivisto questa scena anche nel film (se vi interessa sapere le miei considerazione sul film andate qui) e mi ha fatto veramente effetto!

#10 Quale oggetto ti porteresti nell'arena?
Acqua.Tanta acqua.Assolutamente! Ho imparato,leggendo Hunger Games,che non bisogna mai dare per scontato le cose fondamentale per la nostra esistenza.

11# Qual è il piano più selvaggio che un personaggio abbia mai architettato?
Mi è rimasta impressa,dal primo libro,una parte in cui Katniss pensava ad un ragazzo che aveva mangiato l cuore di tutti i tributi che aveva ucciso.Mi pare che poi, Capitol City abbia cercato di eliminare in tutti i modi quel ragazzo,perchè era convinta di aver creato un personaggio molto pericoloso.

12# Avendo già letto tutti i libri,quale scena o dettaglio non vedi l'ora che venga trasposto nella versione cinematografica?
Già sono uscite tre film,e quindi la maggior parte delle scena a me care le ho visto sul grande schermo...però sono veramente curiosa di vedere come cureranno la fine del quarto ed ultimo film.Le mie aspettative sono grandissime!So già che alla fine piangerò :,(

Il tag è finito,mi sono divertita moltissimo a farlo :D 
Ora tocca a voi,rispondete alle seguenti domande nei commenti,oppure se vi va create un post tutto vostro.Voglio leggere le vostre risposte! 

                                                                                                                                                 MissDafne




domenica 23 novembre 2014

RECENSIONE: Lo straordinario mondo di Ava Lavender

Buon pomeriggio lettori,
ecco a voi una nuovissima recensione.In questo periodo sto leggendo veramente molto,e  ne sono veramente felice.Oggi vi parlerò del libro che ho appena (letteralmente) finito di leggero: "Lo straordinario mondo di Ava Levander"

TITOLO: Lo straordinario mondo di Ava Levander

AUTORE: Leslye Walton

GENERE: Romanzo

CASA EDITRICE: Sperling & Kupter

TRAMA: Ava Lavender è nata con le ali,ma non può volare.Non può nemmeno vivere come le coetanee,perchè sua madre la tiene chiusa in casa,al riparo da occhi indiscreti.Ma ha sedici anni e non si rassegna a essere diversa.In cerca di un perchè,scava allora nel passato della sua famiglia,scopre il destino infausto delle sue antenate:ognuna segnata da una peculiare stranezza,ognuna condannata  a un amore infelice.E se fosse proprio l'amore la forza in grado di spezzare l'antica maledizione?Un amore vero,capace di vedere oltre le apparenze.Per trovarlo,Ava dovrà affrontare il mondo fuori,gli sguardi di chi la crede un mostro o un angelo.Fino alla notte del solstizio d'estate,quando sarà lei a scrivere un nuovo,forse decisivo capitolo nella storia straordinaria della sua famiglia.

                                                           MIE CONSIDERAZIONI
Non so come e neanche perchè ma,appena lo vidi,mi sentii immediatamente attratta da questo libro,così attratta da comprarlo immediatamente,da metterlo davanti a libri che occupavano,e occupano tutt'ora  la mia wishlist da tempi immemori.
E' sempre difficile parlare di un libro che ci è piaciuto,perchè molto spesso si rischia di cadere nella banalità,quindi cercherò di parlare soprattutto con il cuore,e cercherò di trasmettervi tutte le belle emozioni che questo libro è stato capace di regalarmi.
L'intera storia è raccontata da Ava,la protagonista del libro,ma il libro non tratta solo ed esclusivamente le sua vicende.Nella prima parte della storia scopriamo la vita di Emilienne,ricca di sventure,morti e tanti amori...  è incentrata soprattutto sull'amore,amore platonico nella maggior parte dei casi. Poi la storia si avvolge intorno quella di Viviane,la madre di Ava,quindi veniamo catapultati nel passato,viviamo tutte le vicende che ci portano,successivamente,alla nascita di Ava.E da qui inizia la storia della nostra protagonista.Ho apprezzato molto il modo in cui è strutturato il libro,la parte ambientata nel passato,penso sia quella che mi è piaciuta di più,Più che altro mi ha sorpresa,non ho mai trovato una cosa del genere nel libro.Gli eventi si intrecciano in modo così naturale fra loro,che tu non ti rendi neanche conto di star leggendo,ti sembra di ascoltare una favola raccontata da qualcuno.
Arriviamo ad Ava. E' una ragazza diversa dalle sue coetanee,è caratterizzata da una particolarità:ha le ali. Pensate quanto può essere difficile per una ragazza,sentirsi così tremendamente diversa dagli altri,pensate quanto sai difficile per lei,essere costretta ad usare un mantello che copre le sue ali,ogni qual volta che le è permesso uscire di casa. Ma nonostante ciò,Ava,circondata dai suoi cari,affronta la vita a testa alta,trovando serenità anche nella più trascurabile bellezza della vita. Penso sia questo il significato culminante della storia. Non importa chi sei,non importa che tu sia diverso...ciò che veramente importa è quello che hai da offrire agli altri,la tua unicità.

giovedì 20 novembre 2014

REAZIONE MOCKINGJAY PT 1

Buona serata lettori,
sono appena tornata dal cinema,ho varcato la porta e mi sono seduta immediatamente al computer,semplicemente perchè volevo condividere con voi la mia immensa felicità...Ho appena visto MOCKINGJAY PT 1!Ancora non ci credo...Lo stavo aspettando da un sacco di tempo ed è tutto passato così in fretta...quasi quasi mi dispiace :/
                       
E' stato fantastico,tutto completamente fantastico.Gli attori,la regia,le musice TUTTO.
Jennifer Lawrence (Katniss) e Josh Hutcherson (Peeta),in particolare mi hanno colpito molto.Okay,già lo sapevo che sono dei grandi attori,ma vederli crescere così tanto e vederli affrontare l'evoluzione dei loro personaggi così bene mi ha lasciata allibitaJosh,benchè non si veda tanto in questo film ,ha reso ogni scena in cui appariva memorabile.
Vedere Philip Hoffman,invece mi ha provocato un'immensa tristezza.Per chi non lo sapesse,quest'attore è venuto a mancare pochi mesi fa...Infatti alla fine del film c'era scritto"In memoria di Philip Hoffman"
Mi è piaciuto il fatto che abbiamo aggiunto delle nuove scene,anche se corte e apparentemente trascuribili,secondo me si sono dimostrate punti salienti della trama.Mockinjay pt 1 aveva anche un non so che di introspettivo,e ciò,visto che sono una grande amante dei thriller,mi ha fatto amare ancora di più il film.
La parte che di certo mi è piaciuta di più è stata quella in cui la Lawrence intona la canzone "L'albero degli impiccati".Ha dimostrato di avere una voce molto bella (ho ancora impressa quella musichetta molto orecchiabile) tant'è che dopo averla ascoltato ho pensato "Ma questa donna è perfetta!Sa fare tutto"
Se devo trovare una piccola pecca direi di certo i doppiaggi...l'unica cosa in cui hanno messo lo zampino gli italiani -_-
Per Katniss mi sarebbe piaciuta molto di più una voce matura!La voce che le hanno scelto non si addice di certo al personaggio che deve incarnare.Visto che Hunger Games è il mio libro preferito le miei aspettative erano grandissime.Avevo paura che questo film potesse deludermi,avevo paura che,visto che il terzo libro è stato diviso in due parti,Mockingjay pt 1 si rivelasse molto lento  e noioso,ma beh,inutile dirvi che non è stato affatto così.
Durante la visione di questo film mi sono commossa,sono saltata sulla sedia e si,qualche volta ho anche riso (cosa difficile in un film del genere). Lo consiglio vivamente,sia a coloro che non conoscono la saga (ovviamente guardatevi anche gli altri XD),ma anche a quelli che sono indecisi se vederlo o meno.Trascinate qualcuno,qualsiasi persona,ma ANDATECI.
Diciamo che questo era più che altro uno sfogo,non una vera recensione,per cui se vi piacerebbe che ne scrivessi una basta chiederlo :D

                                                                            TRAILER:

Fatemi sapere se l'avete visto,oppure avete intenzione di farlo a breve.Grazie mille a coloro che hanno sopportato i miei scleri.Un bacio <3

                                                                                                                         MissDafne
                                                       

lunedì 17 novembre 2014

TAYLOR SWIFT BOOK TAG

Salve lettori,
oggi ho deciso di proporvi un tag ,visto che era da un po' che non ve ne facevo uno.Questo tag sarà un po' particolare,perchè sarà incentrato sulle canzoni di Taylor Swift (che adoro)

1# We are never ever ever getting back together.
Un libro o una serie di cui pensavi di esserti innamorata ma poi hai finito per odiare.

TITOLO: Uno splendido disastro

AUTORE: Jamie McGuire

CASA EDITRICE: Garzanti

GENERE: Romanzo

CONSIDERAZIONI: All'inizio lo amai,mi piacque molto...Ma poi,una volta finito mi resi conto che non mi aveva regalato nulla (ora fatico persino a ricordarmi la storia)




2# Red
Un libro con la cover rossa. 

TITOLO: Allegiant

AUTORE: Veronica Roth

SERIE: Divergent

CASA EDITRICE: De agostini

GENERE: Distopico

CONSIDERAZIONI: E' il libro della saga che mi è piaciuto di meno.Non mi è piaciuto affatto come si è conclusa la serie :/





3# The Best Day
Un libro che ti fa sentire nostalgica

TITOLO: La regina dei Vichinghi

AUTORE: Jackie French

GENERE: Fantasy

CASA EDITRICE: Piemme

CONSIDERAZIONI: Oddio!Quanto mi è piaciuto questo libro **
L'ho letto da piccina,ma ancora ne conservo un bellissimo ricordo...Non fatevi ingannare dalla copertina,questo è uno di quei libri che ti cambia la vita!





4# Love Story
Un libro con una storia d'amore proibita


TITOLO: Inferno

AUTORE: Francesco Giungui

GENERE: Fantasy

CASA EDITRICE: Fabbri Editori

SERIE: Canti delle terre divise

CONSIDERAZIONI: Mi è piaciuto molto!Ho terminato la trilogia,e penso che "Inferno" sia proprio il libro che preferisco...Insomma,io amo le storie d'amore proibite.




5# I knew you were trouble
Un libro con un personaggio cattivo che però ami.


TITOLO:Città di vetro

AUTORE: Cassandra Clare

GENERE: Urban fantasy

CASA EDITRICE:Mondadori

CONSIDERAZIONI: Ovviamente intendo il personaggio di Sebastian **
Wow!Quanto mi piace...Okay,è cattivo e tutto quello che volete,ma è interessante in un modo assurdo!




6# Innocent
Un libro che ti hanno spoilerato

TITOLO: Canto della rivolta

SERIE:Hunger Games

AUTORE: Suzanne Collins

GENERE: Distopico

CASA EDITRICE: Mondadori

CONSIDERAZIONI: Il libro è fantastico (come tutta la saga del resto),però odierò per sempre a morte quella persona che me lo ha spoilerato completamente!




7# Everything Has Changed
Un libro in cui il parsonaggio subisce un forte cambiamento/sviluppo


TITOLO: Il labirinto

AUTORE: James Dashner

SERIE: The Maze Runner

GENERE: Distopico

CASA EDITRICE: Fanucci Editore

CONSIDERAZIONI: Ovviamente mi riferisco al personaggio di Thomas...Subisce un'evoluzione incredibile,di libro in libro.





8#You belong with me
Il  libro di cui aspetti l'uscita con ansia.


TITOLO: Un viaggio per immagini

AUTORI: Ed Sheeran e Phillip Butah

GENERE: Biografia

CASA EDITRICE: Fabbri editori

CONSIDERAZIONI: E' assolutamente questo il libro che sto aspettando di più.Ed sheeran è il mio idolo,ed appena il libro uscirà (il 19 Novembre)mi precipiterò in libreria per comprarlo.






9#Forever and always
La tua coppia letteraria preferita



TITOLO: Colpa delle Stelle

AUTORE: John Green

GENERE: Drammatico

CASA EDITRICE:Rizzoli

CONSIDERAZIONI: Hazel ed Augustus compongono quella che è la mia coppia preferita letteraria.
Sono dolcissimi **
Non penso ci sia altro da aggiungere.




10# Come Back,be Here
Il libro che non presteresti per paura che ti manchi troppo


TITOLO: Hunger Games

AUTORE: Suzanne Collins

GENERE: Distopico

SERIE: Hunger Games

CASA EDITRICE:Mondadori

CONSIDERAZIONI: E' il mio libro preferito in assoluto.E' perfetto..Non l'ho mai prestato e mai lo farò,mi mancherebbe troppo.



Il tag è finito.Spero che vi siate divertiti quanto mi sono divertita io.
Ovviamente invito chiunque ne abbia voglia a fare questo tag :D

                                                                                                                                                 MissDafne

                             
                                   

venerdì 14 novembre 2014

RECENSIONE UN GIORNO QUESTO DOLORE TI SARA' UTILE

Ciao carissimi lettori,
oggi ecco tutta per voi,una nuova recensione!
Le recensioni sono le cose che mi piace scrivere di più,però,ahimè,per vari impegni non riesco mai a scriverne quante vorrei. :(
Oggi vi parlerò di un libro che ho comprato tempo fa,e che mi stava pazientemente aspettando nello scaffale della mia libreria.

TITOLO: Un giorno questo dolore ti sarà utile

AUTORE: Peter Cameron

GENERE: Romanzo

CASA EDITRICE: Gli adelphi

TRAMA: James ha 18 anni e vive a New York.Finita la scuola,lavoracchia nella galleria d'arte della madre,dove non entra mai nessuno: sarebbe arduo,d'altra parte,suscitare clamore intorno ad opere di tendenza come le pattumiere dell'artista giapponese che vuole restare Senza Nome.Per ingannare il tempo,e nella speranza di trovare un'alternativa all'università.("Ho passato tutta la vita con i miei coetanei e non mi piacciono granchè"),James cerca in rete una casa nel Midwest,dove coltivare in pace le sue attività preferite-la lettura,e la solitudine-ma per sua fortuna gli incauti agenti immobiliari gli riveleranno alcuni allarmanti inconvenienti  della vita di provincia.Finchè ,un giorno James entra in una chat di cuori solitari,e sotto falso nome,propone a John,il gestore della sua galleria che ne è un utente compulsivo,un appuntamento al buio.

                                                 MIE CONSIDERAZIONI

Premetto con il dire,che ho letto questo libro dopo aver visto il film,quindi abbindolata dalla bellezza della trasposizione cinematografica.
La trama è abbastanza singolare,come tutto il libro del resto.Non è,insomma,il classico libro leggero da poter leggere sotto l'ombrellone...è un libro abbastanza impegnativo,e molto strano direi.
E' uno di quei libri che,o ami o odi. Una volta averlo finito ho deciso di essere dalla parte di quelli che lo amano.Ho trovato in "Un giorno questo dolore ti sarà utile"molte sfaccettature,molti piccoli dettagli che mi hanno permesso di rivedermi nel personaggio di James."Io mi sento me stesso solo quando sono solo.Il rapporto con gli altri non mi viene naturale,mi richiede uno sforzo".Da una parte però,il suo personaggio è molto interessante,forse uno dei personaggi più interessanti che mi è capitato di incontrare nei libri.Vede,ed affronta la vita in un modo tutto suo,non è per niente prevedibile,anzi,molto sue scelte,durante la lettura,mi sono parse più che incomprensibili.Stiamo parlando del classico personaggio "a tutto tondo",caratterizzato da una personalità unica,del tutto originale. "<Che sono disturbato>Pensavo al significato di questa parola,a che cosa volesse dire veramente ,come quando si disturba la quiete,o la televisione è disturbata.Era uno di quei momenti in cui ti sembra di non aver mai sentito una certa parola e non riesci a credere che abbia proprio quel significato.E' come il rintocco di una campana,cristallino e puro,sentivo il suono vero della parola,così ho detto,come se me ne fossi appena accorto <Sono disturbato>" Ciò può essere considerato un fattore positivo,ma anche negativo,perchè secondo me l'autore si è concentrato solo ed esclusivamente sul personaggio di James,tralasciando gli altri personaggi e la storia stessa.
Lui è un tipo molto solitario,odia stare in mezzo alla gente,odia soprattutto il contatto con i suoi coetanei,che impulsivamente descrive in modo negativo.
Mi sarebbe piaciuto saperne di più sul conto di sua sorella Gillian,di suo padre,di suo nonna...insomma di tutti gli altri personaggi che sono considerati,già dall'inizio della storia dei miseri personaggi secondari.
La storia procede in modo molto statico.Non c'è un vero e proprio svolgimento,alla fine della storia ho pensato che la trama non esistesse affatto. Forse,però,è proprio questa la cosa bella.Quando leggevo questo libro,entravo nella storia,entravo nella mente di James (anche grazie al fatto che il libro è scritto in prima persona e ci sono scarsi dialoghi),e penso che in un libro non ci sia cosa più bella.Un libro come questo va capito,ma soprattutto va amato. Quindi,posso concedermi di dirlo,almeno per questa volta. Al diavolo la trama!!! XD. 
Finisce il libro,e tu ancora non sei riuscita completamente a capire James, a comprendere il suo modo di pensare,finisce nell'incertezza,finisce quando ancora non sei riuscita a riflettere abbastanza su tutte le cose che il libro ti ha regalato.
Lo consiglio,ma non a tutti.Lo consiglio a chi è pronto a portare avanti una lettura abbastanza impegnativa,insomma non la solita storiella leggera.

GIUDIZIO: Carino/bello
                                             Trailer del film. 
                                        
L'avete letto?Vi piacerebbe farlo?Vi è piaciuta la recensione?
Fatemi sapere tutte le vostre considerazioni a riguardo.

                                                                                                                                     MissDafne

mercoledì 12 novembre 2014

WEDNESDAY #4

Salve amici ed amiche <3
Come state?Come sta procedendo la vostra settimana?
I giorni passano troppo velocemente...Tra un po' siamo già arrivati a Natale :O
Oggi vi propongo la rubrica "Wednesday"

1#Cosa hai appena finito di leggere?
 TITOLO: Un giorno questo dolore ti sarà utile

AUTORE: Peter Cameron

CASA EDITRICE: Gli Adelphi

GENERE: Romanzo

TRAMA:James ha 18 anni e vive a New York. Finita la scuola, lavoricchia nella galleria d'arte della madre, dove non entra mai nessuno: sarebbe arduo, d'altra parte, suscitare clamore intorno a opere di tendenza come le pattumiere dell'artista giapponese che vuole restare Senza Nome. Per ingannare il tempo, e nella speranza di trovare un'alternativa all'università ("Ho passato tutta la vita con i miei coetanei e non mi piacciono granché"), James cerca in rete una casa nel Midwest dove coltivare in pace le sue attività preferite - la lettura e la solitudine -, ma per sua fortuna gli incauti agenti immobiliari gli riveleranno alcuni allarmanti inconvenienti della vita di provincia. Finché un giorno James entra in una chat di cuori solitari e, sotto falso nome, propone a John, il gestore della galleria che ne è un utente compulsivo, un appuntamento al buio...

Un libro molto strano direi...O lo si odia o lo si ama.Fatemi sapere se vi interessa una recensione,a riguardo.

2#Cosa stai leggendo al momento?
TITOLO:Jane Eyre

AUTORE: Charlotte Bronte

CASA EDITRICE:Giunti

GENERE: Classico

TRAMA:La trama e le recensioni di Jane Eyre, romanzo di Charlotte Bronte. Jane, una povera orfanella che ha trascorso la fanciullezza in un triste asilo di Lowood, dopo anni di stenti e di solitudine, viene assunta come governante in casa Rochester. Il cinico padrone finisce per innamorarsi di lei ma quando si sta per celebrare il matrimonio, una scoperta viene a sconvolgere la vita della fanciulla: la moglie di Rochester, creduta morta, è ancora in vita, prigioniera della pazzia.
3#Cosa leggerai in seguito?
Spero proprio di poter leggere...


TITOLO:Magisterium

AUTORI: Holly Black,Cassandra Clare **

GENERE: Fantasy

CASA EDITRICE: Mondadori

TRAMA:Quando raggiunge la grotta in cima al ghiacciaio, Alistair capisce subito che il Nemico l'ha preceduto. Sua moglie Sarah è stata uccisa, come gli altri maghi lì rifugiati. Solo il debole vagito di un neonato lo rincuora: suo figlio Callum, seminascosto accanto al cadavere della madre, è ancora vivo. Ma quanto Alistair lo prende fra le braccia, le terribili parole incise nel ghiaccio da Sarah prima di morire lo fanno inorridire...
Dodici anni dopo, quando Call viene ammesso al Magisterium, la prestigiosa accademia riservata ai ragazzi dotati di talento magico, suo padre è contrario: Alistair gli ha insegnato a diffidare della magia sin dalla più tenera età. E ora Rufus, il magister più anziano della scuola, lo ha ammesso all'Anno di Ferro, il primo del Magisterium.
Call non può sottrarsi al suo destino. La magia scorre, in certe famiglie.
Ma sul destino di Call incombe fin dalla nascita l'artiglio del Nemico.

Non mi resta che porre le seguenti domande a voi!
Fatemi sapere,nei commenti,il libro che state leggendo,quello che avete appena finito di leggere e quello che leggerete.
                                                                                                                              MissDafne

domenica 9 novembre 2014

DA VEDERE ASSOLUTAMENTE

Buona sera/mattina/ qualunque momento della giornata stiate vedendo questo post XD,
Prima di iniziare volevo chiedervi se la nuova grafica vi piace...e poi,non so se l'avete notato ho aggiunto la musica di sottofondo.Fatemi sapere se vi piace,o se volete tornare alla semplice grafica di prima.
Oggi parliamo di.....
        RULLO DI TAMBURI....
Film tratti da libri!!!
Ebbene sì,vi dirò quelle che secondo me sono le migliori trasposizioni cinematografiche.Se non vedrete Harry Potter nei film prescelti,non è assolutamente perchè i film non mi piacciono,ma perchè ho cercato di scegliere trasposizioni cinematografiche molto fedeli al libro da cui sono tratte,e non tutti i film di HP hanno seguito la trama dei libri.Tutto qua.

1#
TITOLO: Hunger Games

TRATTO DA: Hunger Games (Suzanne Collins)


REGISTA: Gary Ross


ANNO DI DISTRIBUZIONE: 2012


INTERPRETI: Jennifer Lawrence (Katniss),Josh Hutcherson (Peeta),Liam Hemosworth (Gale)


TRAMA: Ogni anno tra le rovine di quello che fu il Nord America, lo stato di Panem obbliga ognuno dei suoi dodici distretti a mandare un ragazzo e una ragazza a competere agli Hunger Games. In parte bizzarro spettacolo, in parte stratagemma intimidatorio del Governo, gli Hunger Games sono un evento televisivo nazionale nel quale i "Tributi" devono combattere gli uni con gli altri per la sopravvivenza. Contrapposta ai Tributi ben allenati che si sono preparati agli Hunger Games per tutta la vita, Katniss è costretta a contare sul suo brillante istinto oltre che sull'addestramento di un precedente vincitore dei giochi, l'alcolizzato Haymitch Abernathy. Per tornare a casa al Distretto 12, Katniss deve fare scelte impossibili nell'arena, che metteranno sulla bilancia la sopravvivenza contro l'umanità e la vita e contro l'amore.

Ve lo consiglio perchè: e beh,Hunger Games ce lo dovevo mettere per forza...E' il mio libro preferito...Ora però parliamo del film.Vi dico solo che l'ho visto dodici volte.L'ho amato.La cosa più bella sono sicuramente gli attori che sono stati scelti per interpretare i personaggi.Semplicemente perfetti **

                                                              TRAILER: 
                                                                   
2#
TITOLO: Storia di una ladra di libri

TRATTO DA: La bambina che salvava i libri (Markus Zusak)


REGISTA:Brian Percival


ANNO DI DISTRIBUZIONE: 2014


INTERPRETI: Sophie Nelisse (Liesel),Geoffrey Rush (Hans),Emily Watson (Rosa)


TRAMA:Storia di una ladra di libri è ambientato nella Germania della Seconda Guerra Mondiale. Protagonista è Liesel (Sophie Nélisse), una vivace e coraggiosa ragazzina affidata dalla madre incapace di mantenerla, ad Hans Hubermann (Geoffrey Rush), un uomo buono e gentile, e alla sua irritabile moglie Rosa (Emily Watson). Scossa dalla tragica morte del fratellino, avvenuta solo pochi giorni prima, e intimidita dai “genitori” appena conosciuti, Liesel fatica ad adattarsi sia a casa che a scuola, dove viene derisa dai compagni di classe perché non sa leggere. Con grande determinazione, è tuttavia decisa a cambiare la situazione e trova un valido alleato nel suo papà adottivo che, nel corso di lunghe notti insonni, le insegna a leggere il suo primo libro, Il manuale del becchino, rubato al funerale del fratello. L’amore di Liesel per la lettura e il crescente attaccamento verso la sua nuova famiglia si rafforzano grazie all’amicizia con un ebreo di nome Max (Ben Schnetzer) che i suoi genitori nascondono nello scantinato e che condivide con lei la passione per i libri incoraggiandola ad approfondire le sue capacità di osservazione.

VE LO CONSIGLIO PERCHE': Questo film è riuscito a regalarmi le stesse emozioni del libro,cosa non semplice.Se avete letto il libro lo adorerete di certo,se non l'avete letto....lo adorerete comunque,ovviamente! XD
E' molto ma molto commovente ma tanto ma tanto intenso.

                                                                                 TRAILER: 
                                                                  
3#
TITOLO: Non lasciarmi

TRATTO DA: Non lasciarmi (Kazuo Ishiguro)


REGISTA: Mark Romanek


ANNO DI DISTRIBUZIONE: 2010


INTERPRETI: Carey Mulligan (Kathy),Andrew Garfild **(Tommy),Keira Knightley (Ruth)

TRAMA: Kathy, Tommy e Ruth, trascorrono l'infanzia nel collegio inglese di Hailsham, un luogo apparentemente idilliaco, dove scoprono un segreto oscuro e angoscioso riguardante il loro futuro. Quando si lasciano alle spalle il rifugio del collegio e si avviano inesorabilmente al destino sconvolgente che li attende da adulti, essi devono anche confrontarsi con i profondi sentimenti di amore, gelosia e tradimento che rischiano di dilaniarli.

VE LO CONSIGLIO PERCHE': Tenete conto che ho visto il film prima di leggerlo e pensate che mi ha fatto venire una voglia assurda di comprare il libro.( che adesso rientra fra i miei preferiti).E' fantastico,ti cattura tantissimo.Poi,la trama è del tutto originale.

Quali sono le trasposizioni cinematografiche che preferite?
Fatemi sapere se avete visto questi film,o se avete intenzione di farlo.(FATELOOOO)

                                                                                                                                          MissDafne


venerdì 7 novembre 2014

100 VOLTE GRAZIE!

Cari lettori,
siamo arrivati a 100 followers **
Ci tenevo a dedicarvi questo post perchè voglio ringraziarvi.Per me aver raggiunto i 100 iscritti è un traguardo immenso,sul serio.
Un giorno,nel lontano agosto di quest'anno,vagando distrattamente sul web ho trovato diverse recensioni,recensioni di libri. Ricordo di essere stata tutto il giorno al computer nell'intento di leggere più blog possibili,blog dei quali, ignoravo l'esistenza. Alla fine ho pensato...Perchè no?Perchè non iniziare questo percorso anche io? E così tutto ebbe inizio.Iniziai a bloggare più che altro per soddisfare la voglia che avevo di fare qualcosa che mi sarebbe piaciuto veramente portare avanti,qualcosa che mi avrebbe estremamente interessata .All'inizio ero convinta che nessuno avrebbe letto le cose che avrei scritto,che nessuno avrebbe  cominciato a seguirmi.E invece beh,ho trovato un gruppo letterario molto unito!
Mi sono resa conto che c'erano persone come me,persone che non desideravano altro che condividere le loro passioni,che non desideravano altro che conoscere altra gente che portasse avanti lo stesso amore per la lettura.All'inzio è stato difficile, lo ammetto.Farsi conoscere in questo mondo non è stato affatto facile,visti i mille blog molto più belli ed organizzati del mio...ma poi con il tempo vi ho conosciuti tutti,ho conosciuto i vostri blog e voi avete cominciato a conoscere me. Ed oggi siamo 100,ancora non ci credo!
Grazie a voi la mia passione per i libri si è fatta ancora più intensa,grazie a voi ho potuto apprendere cose nuove e crescere sia caratterialmente che mentalmente e, a causa vostra i titoli presenti nella mia wishlist sono aumentati in modo smisurato. XD
Grazie a voi,ogni volta che voglio posso far sentire la mia voce,sicura che ci sia qualcuno disposto ad ascoltarmi,ma soprattutto a consigliarmi.
                                         
                                         

GRAZIE,100 VOLTE GRAZIE.
Se vi va,continuiamo questa avventura insieme! <3
                                                                                                                                                MissDafne


LIEBSTER BLOG AWARD

Salve cari lettori,
oggi vi presento un post un po' diverso dal solito.Sono sta premiata da Stefania del blog La biblioteca di Eika per il "Liebster blog Award".Sono veramente onoratissima di questo premio,e ci tenevo a ringraziarla di nuovo **
REGOLE:
-Postare sul proprio blog l'immagine del premio
-Ringraziare chi ti ha nominato e linkare il suo blog
-Raccontare 11 cosa su di sè
-Nominare 11 blog con meno di 200 followers che ritieni meritino il premio
-Rispondere alle domande di chi ti ha nominato.


Alcune curiosità su di me:

#1 Frequento il liceo scientifico.E' durissima,ma è una scuola che ti dà e ti insegna molto
#2 Ultimamente ho deciso di decorare la mia libreria con dei post it colorati in cui ho scritto alcune della mie frasi preferite.
#3 Ho una cagnolina di nome Layla,è completamente nera e a Febbraio fa un anno.E' la mia gioia!
#4 Sopporto di più il caldo del freddo. Nonostante ciò,però,la mia stagione preferita è l'inverno.
#5 Abito in un paesino vicino Roma,e per questo,quasi ogni sabato vado a fare shopping nella capitale.
#6 La mia materia preferita fin dalle elementari è sempre stata italiano.
#7 Non potrei vivere senza il gelato.Lo mangio sempre,persino a dicembre.Non mi importa del freddo non posso farne a meno.
#8 Adoro la domenica.Visto che studio la mattina nel pomeriggio posso dedicarmi a ciò che mi piace fare di più: leggere,scrivere,ascoltare musica e ovviamente occuparmi del blog.
#9 Nonostante io sia una fan accanita della musica inglese,la mia canzone preferita è ed è sempre stata "Le tasche piene di sassi" di Jovanotti.
#10 Ho il viso spruzzato di lentiggini.Da piccola le odiavo,mentre adesso mi piacciono un sacco :D
#11 Ho intenzione di tatuarmi,compiuti i 18 anni,un tatuaggio che raffiguri il simbolo dei doni della morte di Harry Potter,con dentro la Ghiandaia Imitatrice di Hunger Games.Queste due saghe sono importantissime per me,mi hanno accompagnata nel corso della mia infanzia,e vorrei che continuassero ad accompagnarmi per tutto l'arco della mia vita.

Blog da me nominati:

-The Book thief
-Books in the Starry Night
-Capriole di inchiostro
-Feeling Bookish
-I libri di Vercy
-In Bookerland
-L'annusatore di libri
-She's a bulimic girl of books
-La ragazza che annusava i libri
-Le parole segrete
-Lily's Bookmark

Ora risponderò alle domande di Stefania:
1) Cosa pensi dei libri autopubblicati? E' come si dice in giro che Amazon distruggerà i libri?Cit. "Il problema principale - ha detto Andrew Wylie, il più grande agente letterario al mondo - è che Amazon ridurrà gradualmente il prezzo dei libri da 9.99 a 0.99 dollari. Sta cercando di seguire il modello di Apple. Se gli editori non si opporranno, verranno distrutti, e con essi gli scrittori e la cultura stessa.

Penso che per autopubblicarsi un libro ci voglia molto coraggioso,ma non ci vedo nulla di male.Se un autore è convinto di aver fatto un bel lavoro,perchè non pubblicarsi da solo il proprio libro?!
Non credo proprio che Amazon stia distruggendo il mondo letterario,anzi credo che offra la possibilità di comprare libri anche a coloro che hanno minori disponibilità economiche.Son altre le cose che presto rovineranno i libri,ma di certo non Amazon

2)Quali sono le caratteristiche che deve aver un libro per rientrare tra i tuoi preferiti?


Premetto con il dire che rientrare tra i miei libri preferiti è difficilissimo,sono molto ma molto esigente.La prima cosa che noto sicuramente di un libro è la caratterizzazione dei personaggi:se sono ben definiti ma soprattutto diversi fra di loro,insomma dei personaggi a "tutto tondo", allora il libro è sulla buona strada per far breccia nel mio cuore.Poi sicuramente,la trama è di massima importanza.Ho letto libri di ogni genere,quindi di storie ne ho sentite tante e svariate.La trama dei miei libri preferiti deve essere unica,estremamente originale,mai sentita prima.

3)Se potessi viaggiare nel futuro ed arrivare nel 2065 come pensi sarà il mondo letterario e le librerie?

Bella domanda!Credo che oramai i libri cartacei non esisterebbero più,i miei odiati ebook avranno conquistato il mondo.Non vorrei mai vedere una cosa del genere,ma penso che il futuro letterario sarà proprio così.Le librerie credo proprio che non esisteranno più,si comprerà solo digitale.E sarà  una grande sventura per me,siccome odio a morte il digitale.

4)Elenca tre libri da cui non ti separeresti neanche se arrivasse l'apocalisse.

Beh primo fra tutti di sicuro Hunger Games.Ormai lo saprete tutti,ma lo ridico comunque...E' il mio libro preferito in assoluto,il mio unico amore** Poi salverei anche "Storia di una ladra di libri" e "Colpa delle stelle".Cose felici e simpatiche,insomma!Già ci sta l'apocalisse di mezzo XD 

   5)Cosa ne pensi dei lit-blog e del loro rapporto con le case editrici?E' solo questione di pubblicità?

Anche io ho avuto ed ho tutt'ora  il piacere di collaborare con una casa editrice.Penso che le case editrici siano consapevoli del bel ambiente letterario che c'è su blogger,e per questo credo che vogliano far conoscere attraverso recensioni i libri che vendono.In alcuni casi si tratta soltanto di pubblicità,mentre in altri sono convinta che gli autori e coloro che si occupano di dirigere la casa editrice siano anche abbastanza curiosi di sapere cosa ne pensano le persone,riguardo ai loro libri.

Ecco le domande che rivolgo a coloro che ho nominato:

-Come è organizzata la tua libreria?Secondo quale ordine?

-Spesso ti  imponi dei limiti su quanti libri comprare?Oppure ti fai semplicemente guidare dal vostro istinto?

-Che ne pensi degli ebook?Pro o contro?

-Che genere ti piace leggere di più?

                                                                                           MissDafne




martedì 4 novembre 2014

RECENSIONE "PER UNA VOLTA NELLA VITA"

Salve lettori <3
Eccoci qui,con una nuova recensione.Ahimè,era da un po' che non ne facevo una,ma al momento mi è difficile riuscire a trovare un po' di tempo per scriverne una fatta bene.
Oggi vi parlerò di un libro che ho finito,o meglio divorato pochi giorni fa: "Per una volta nella vita" di Raimbow Rowell.

TITOLO: Per una volta nella vita

AUTORE: Raimbow Rowell

CASA EDITRICE:Piemme

GENERE: Romanzo/young adult

TRAMA:La loro storia inizia una mattina,sul bus che li porta a scuola.Park è immerso nella lettura dei suoi fumetti e perso fra le note degli Smiths,Eleaonor si siede accanto a lui.Nessun altro le ha fatto posto,perchè è nuova e abbastanza strana.Il loro amore nasce dai silenzi,dagli sguardi lanciati appena l'altro è distratto.E li coglie alla sprovvista,perchè nessuno dei due è abituato a essere il centro della vita di qualcuno. Tra insicurezze e paure,Eleaonor e Park si scambiano il regalo più grande:amare quello che l'altro odia di sè,perchè è esattamente ciò che lo rende speciale.Sarà la loro forza,perchè anche se Eleanor non sopporta quegli sfigati di Romeo e Giulietta,anche se il loro legame deve fare i conti  con un bel po' di ostacoli,primo fra tutti la famiglia di lei,dove il patrigno tiranneggia incontrastato.Riusciranno per una volta nella vita,ad avere ciò che desiderano?

                                                MIE CONSIDERAZIONI
"Quando ti innamori per la prima volta lo fai disperatamente.Perchè da perdere hai niente e tutto"

Gran libro,veramente un gran bel libro.Non riesco a capire come abbia fatto a prendermi tanto e a trascinarmi così bene nella storia,ma c'è riuscito.Nonostante le mie aspettative fossero abbastanza alte,non credevo che il libro mi sarebbe piaciuto così tanto!E' un libro estremamente dolce,fatto di prime volte.L'ideale per una ragazza che come me sogna il vero amore**
Ogni singolo gesto,anche quello che può sembrare il più trascurabile viene trattato come una cosa di massima importanza,come un qualcosa di  meraviglioso."Tenere la mano di Eleanor era come tenere una farfalla.O un cuore pulsante.Come tenere qualcosa di compiuto e di compiutamente vivo.Appena la toccò si chiese come fosse riuscito a resistere tanto senza farlo.Le sfregò il pollice su tutto il palmo,lungo le dita,attento a ogni suo respiro"Oltre all'amore,che come avrete capito,occupa la maggior parte del libro,ci sono però delle altre tematiche,tematiche molto diffuse fra gli adolescenti.Una di queste è il bullismo: da quando Eleanor mette piede nell'autobus ,viene subito derisa,viene presa in giro perchè non rispecchia alla perfezione il prototipo della sedicenne perfetta.Eleanor non è nè convenzionalmente bella,nè un tipo che risulta subito simpatico,e neppure la solita ragazza ben vestita,che ottiene ogni cosa che desidera.Eleanor è semplicemente Eleanor e per Park non c'è persona più bella e speciale di lei. Nonostante ciò,però,i primi giorni di scuola per lei sono terribili: tutti la lasciano da parte,oppure la deridono,le ragazze soprattutto non fanno altro che prenderla in giro per la sua corporatura robusta.E' proprio questa forse,la cosa che mi piace di più del libro: il fatto che i due personaggi principali non sono i soliti protagonisti che si vedono quest'oggi nei libri,non sono vampiri dotati di estrema bellezza,o eroi super coraggiosi in grado di abbattere ogni ostacolo,sono semplicemente due adolescenti,con i loro problemi,le loro insicurezze e i loro difetti.Sono dei protagonisti veri,delle persone che potresti benissimo riconoscere nella tua scuola,che potresti avere come amici. Ad unirsi al problema del bullismo c'è sicuramente la situazione famigliare di Eleanor.E' costretta a vivere con il suo patrigno,un uomo insopportabile che sembra voler a tutti costi rovinare la vita della sua figliastra.Il suo è un personaggio,se non l'unico,che non sono riuscita a capire ben a fondo,non sono riuscita a comprendere quali sono le cause che lo spingono a voler rendere l'esistenza di Eleanor,di sua madre e di tutti i suoi fratelli insopportabile.Probabilmente è semplicemente una persona crudele,che non desidera altro che il male degli altri.Al suo personaggio si contrappone quello di Park.Un sedicenne speciale,diverso da tutti i suoi coetanei,colui che è riuscito a capire Eleanor persino meglio di lei stessa.Mentre leggevo mi sono innamorata terribilmente di lui.Sono arrivata alla conclusione di voler anch'io il mio Park.XD
"Non mi piaci-rispose-la verità è che ho bisogno di te".Man mano che continui a leggere ti rendi conto che l'amore dei due da una semplice infatuazione di trasforma in qualcosa di molto più serio.Eleonar e Park capiscono di aver bisogno l'uno dell'altra per poter sopravvivere,hanno bisogno di completarsi a vicenda.Il loro legame così forte mi ha insegnato che non è mai troppo presto per innamorarsi,quando si trova la persona perfetta,la persona in grado di stare al nostro fianco,il resto non conta.
La fine mi ha lasciata abbastanza basita,ma al contempo penso che se ci fosse stato un lieto fine diverso il libro mi sarebbe parso abbastanza scialbo e scontato.Appena ho terminato "Per una volta nella vita",l'ho chiuso e sono rimasta tre minuti pensare,a rivivere tutto ciò che mi ha lasciato,le belle emozioni che mi hanno accompagnata per tutto l'arco della lettura. La consiglio a tutti,non c'è un limite d'età per coloro che desiderano rivivere di nuovo o vivere per la prima volta il primo vero amore.

GIUDIZIO: Molto bello.

                                      Consiglio musicale:
                                                
Avete letto questo libro?La pensate come me?Oppure,vi piacerebbe leggerlo?Fatemelo sapere.
                                                                                                                                             MissDafne

lunedì 3 novembre 2014

IN MY WISHLIST 3#

Salve amici ed amiche <3
Siccome oggi è lunedì ci tenevo a proporvi la rubrica "In my wishlist",che in teoria dovrebbe uscire ogni lunedì ma per vari impegni riesco sempre a scordarmene (che tonta -_- )
I libri di oggi sono:

1#
TITOLO: The sky is everywhere

AUTORE: Jandy Nelson

CASA EDITRICE: Fazi editore

GENERE: Romanzo

TRAMA: La diciassettenne Lennie Walker è praticamente perfetta: ama i libri, suona il clarinetto nella banda della scuola e trascorre gran parte del suo tempo felicemente riparata dall'ombra della volitiva sorella maggiore, Bailey. Ma quando Bailey muore, d'improvviso Lennie si ritrova catapultata al centro del palcoscenico della vita. E, a dispetto della sua inesistente esperienza con l'altro sesso, si troverà a barcamenarsi tra le attenzioni di ben due ragazzi. Toby è l'ex fidanzato di Bailey: il suo dolore fa da eco a quello di Lennie. Joe, invece, si è da poco trasferito in città, dopo un'infanzia trascorsa a Parigi, e il suo magico sorriso sembra essere eguagliato solo dal suo straordinario talento musicale. Per Lennie, Toby e Joe sono come il sole e la luna: se uno è capace di spazzar via il dolore, l'altro le offre conforto. Eppure, proprio come le loro controparti celesti, i due ragazzi non possono incontrarsi l'uno nell'orbita dell'altro senza che il mondo esploda
MI ISPIRA PERCHE': Amo questo genere di libri...I romanzi drammatici li adoro!

2#
TITOLO: IL Trono di Ghiaccio

AUTORE: Sarah j.Maas

CASA EDITRICE: Mondadori

GENERE: Fantasy young adult

TRAMA: Nessuno esce vivo dalle miniere di Endovier. Celaena, la migliore assassina nel regno di Adarlan, è lì rinchiusa da un anno e quando le offrono la possibilità di diventare sicario di corte, non esita neppure un istante ad accettare. Ma la lotta è appena all'inizio: Celaena deve affrontare ventitré contendenti. Se vincerà, diventerà la paladina del re e dopo quattro anni di servizio sarà libera. Il Principe Ereditario è il suo maggiore alleato. Il Capitano delie Guardie la protegge. Entrambi la amano. Ma l'amore e il talento non bastano per vincere. Nel castello un pericolo insidioso è in agguato, e ben presto Celaena capisce che le persone di cui fidarsi sono sempre meno...
MI ISPIRA PERCHE': Ultimamente sto leggendo molte recensioni positive su "La corona di Mezzanotte" il seguito di codesto libro,e siccome voglio leggerlo,prima di tutto mi tocca leggere Il trono di Ghiaccio.

3#
TITOLO: Tutto accadde in una notte

AUTORE: David Levithan

CASA EDITRICE: Mondadori

GENERE: Young Adult

TRAMA: Manhattan, sabato sera, un locale punk. Nick, che ha appena finito di suonare con il suo gruppo, chiede a una sconosciuta di essere la sua ragazza per cinque minuti. Le chiede solo cinque minuti e un bacio. Quanto basta per farsi vedere dalla sua ex che incede sicura nel locale con il nuovo ragazzo. Ma anche quanto basta per precipitare con Norah in una notte lunghissima. Vagando in una New York piovosa e sfavillante di luci, tra tassisti scontrosi, buttafuori vestiti da conigliette, ingombranti ex fidanzati, un giubbotto che si chiama Salvatore e una vecchia auto di nome Jessie, Nick e Norah vivranno una notte indimenticabile, al ritmo di una colonna sonora fatta di clacson, cellulari squillanti e canzoni...
MI ISPIRA PERCHE': E' da quando ho letto Will ti presento Will ed Ogni giorno che desidero leggere qualcos'altro di David Levithan.Spero che questo libro sia bello quanto gli altri.

Ora tocca a voi: ditemi tre libro che sono presenti sulla vostro wishlist,e che non vedete l'ora di leggere <3

                                                                                                                                                  MissDafne

sabato 1 novembre 2014

BOOK HAUL #2

Buongiorno lettori <3
Come state?Spero bene.Per me questo periodo è stato parecchio intenso e arduo,ma ora sono molto contenta di essere tornata ad occuparmi del blog.
Oggi finalmente vi farò vedere i miei ultimi acquisti! Adoro leggere questi tipi di post,ma soprattutto adoro scriverli :D

                    
Ora andiamo ad osservare meglio i libri...

1#The maze Runner la Fuga.L'ho preso alla Feltrinelli per 14.90 euro.L'ho già letto ed adorato.

AUTORE: James Dashner

CASA EDITRICE: Fanucci Editore

GENERE: Distopico

TRAMA: Il Labirinto e i viscidi Dolenti sono ben poca cosa se paragonati alla lunga marcia che la malefica organizzazione denominata C.A.T.T.I.V.O. ha pianificato per i pochi sopravvissuti che tiene prigionieri, i Radurai, attraverso la Zona Bruciata. La squallida landa inaridita da un sole accecante è sferzata da tempeste di fulmini, e popolata da esseri umani che l'Eruzione, il temibile morbo che rende folli, ha ridotto a zombi assetati di sangue. Nelle due settimane in cui dovranno percorrere i centocinquanta chilometri che li separano dal porto sicuro, la loro meta, tra cunicoli sotterranei infestati da sfere metalliche affamate di teste umane e creature senza volto dagli artigli letali, i Radurai dovranno dar prova del loro coraggio e dar voce al loro istinto di sopravvivenza. In questo scenario di desolazione, superando le insidie di città fatiscenti e foreste rase al suolo, il viaggio verso il luogo misterioso in cui potranno ottenere la cura che salverà loro stessi e il mondo diventerà per Thomas, Brenda, Minho e gli altri un percorso di scoperta del proprio mondo interiore, del limite oltre il quale è possibile spingere le proprie paure.

2# The Maze Runner La Rivelazione.L'ho preso nella libreria della mia città per 14.90 euro.Mi aspettavo qualcosa di più da questo libro.


AUTORE:James Dashner

CASA EDITRICE: Fanucci Editore

GENERE: Distopico

TRAMA: Thomas sa di non potersi fidare delle menti malvagie che fanno parte della C.A.T.T.I.V.O., l'organizzazione che continua a tenere sotto scacco lui e gli altri Radurai, i sopravvissuti al Labirinto. Il tempo delle menzogne è finito, gli ripetono, i loro ricordi sono stati ripristinati e le tremende Prove cui sono stati sottoposti sono terminate. Sostengono di aver raccolto tutti i dati di cui avevano bisogno, ma di dover fare ancora affidamento su di loro per un'ultima missione: tocca ai Radurai trovare una cura per l'Eruzione, lo spietato morbo che conduce alla follia. Ma accade qualcosa che nessuno degli uomini della C.A.T.T.I.V.O. poteva prevedere: i ricordi di Thomas si spingono molto più lontano di quanto possano anche solo sospettare, fino alla verità. Il ragazzo adesso ha la conferma: non può credere a una sola parola di quello che dicono. E i suoi ricordi gli rivelano che dovrà fare molta attenzione, se vuole sopravvivere, perché la verità è più pericolosa della menzogna.

3# Quella vita che ci manca.L'ho preso nella libreria della mia città per 14.90 euro.L'ho finito letteralmente in un giorno.E' fantastico.Leggetelo!!


AUTORE: Valentina D'Urbano

CASA EDITRICE: Longanesi

GENERE: Romanzo

TRAMA:Gennaio 1991. Valentino osserva le piccole nuvole di fiato che muoiono contro i finestrini appannati della vecchia Tipo. L'auto che ha ereditato dal padre, morto anni prima, non è l'unica cosa che gli rimane di lui: c'è anche quell'idea che una vita diversa sia possibile. Ma forse Valentino è troppo uguale al posto in cui vive, la Fortezza, un quartiere occupato in cui perfino la casa ti può essere tolta se ti distrai un attimo. Perciò, non resta che una cosa a cui aggrapparsi: la famiglia. Valentino è il minore dei quattro fratelli Smeraldo, figli di padri diversi. C'è Anna, che a soli trent'anni non ha ormai più niente da chiedere alla vita. C'è Vadim, con la mente di un dodicenne nel bellissimo corpo di un ventenne. E poi c'è Alan, il maggiore, l'uomo di casa, posseduto da una rabbia tanto feroce quanto lo è l'amore verso la sua famiglia, che deve rimanere unita a ogni costo. Ma il costo potrebbe essere troppo alto per Valentino, perché adesso c'è anche lei, Delia. È più grande di lui, è bellissima - ma te ne accorgi solo al secondo o al terzo sguardo - e, soprattutto, non è della Fortezza. Ed è proprio questo il problema. Perché Valentino nasconde un segreto che non osa confessarle e soprattutto sente che scegliere lei significherebbe tradire la famiglia. Tradire Alan. E Alan non perdona. Questo è un romanzo sull'amore, spietato come solo quello tra fratelli può essere. Ma è anche un romanzo sull'unico altro amore che possa competere quello che irrompe come il buio in una stanza.

4# "Un giorno questo dolore ti sarà utile".L'ho comprato usato su Libraccio per 5.00 euro.Non l'ho ancora letto,ma ho visto il film e mi è piaciuto molto.Non vedo l'ora di iniziarlo.


AUTORE: Peter Cameron

CASA EDITRICE: Gli Adelphi

GENERE: Romanzo

PREZZO DI COPERTINA: 10.00 EURO

TRAMA:James ha 18 anni e vive a New York. Finita la scuola, lavoricchia nella galleria d'arte della madre, dove non entra mai nessuno: sarebbe arduo, d'altra parte, suscitare clamore intorno a opere di tendenza come le pattumiere dell'artista giapponese che vuole restare Senza Nome. Per ingannare il tempo, e nella speranza di trovare un'alternativa all'università ("Ho passato tutta la vita con i miei coetanei e non mi piacciono granché"), James cerca in rete una casa nel Midwest dove coltivare in pace le sue attività preferite - la lettura e la solitudine -, ma per sua fortuna gli incauti agenti immobiliari gli riveleranno alcuni allarmanti inconvenienti della vita di provincia. Finché un giorno James entra in una chat di cuori solitari e, sotto falso nome, propone a John, il gestore della galleria che ne è un utente compulsivo, un appuntamento al buio...

5#Per una volta nella vita.L'ho preso su Libraccio per 15.50 euro.Lo sto leggendo ora e mi sta piacendo molto.A breve una recensione!


AUTORE: Rainbow Rowell

CASA EDITRICE: Piemme

GENERE: Romanzo

TRAMA:Eleanor è appena arrivata in città. La chioma riccia rosso fuoco e l'abbigliamento improbabile, ha lo sguardo basso di chi, in pasto al mondo, fa fatica a sopravvivere. Park ha tratti orientali che ha preso dalla madre coreana e veste sempre di nero. La musica è il suo rifugio per tenersi fuori dai guai. La loro storia inizia una mattina, sul bus che li porta a scuola. Park è immerso nella lettura dei suoi fumetti e perso tra le note degli Smiths, Eleanor si siede accanto a lui. Nessun altro le ha fatto posto, perché è nuova e parecchio strana. Il loro amore nasce dai silenzi, dagli sguardi lanciati appena l'altro è distratto. E li coglie alla sprovvista, perché nessuno dei due è abituato a essere il centro della vita di qualcuno. Tra insicurezze e paure, Eleanor e Park si scambiano il regalo più grande: amare quello che l'altro odia di sé, perché è esattamente ciò che lo rende speciale. Sarà la loro forza, perché anche se Eleanor non sopporta quegli sfigati di Romeo e Giulietta, anche il loro legame deve fare i conti con un bel po' di ostacoli, primo fra tutti la famiglia di lei, dove il patrigno tiranneggia incontrastato. Riusciranno, per una volta nella vita, ad avere ciò che desiderano?

6#L'estate segreta di Babe Hardy.Mi è stato invitato gentilmente dalla Dunwich,che ringrazio ancora.


AUTORE: Fabio Lastrucci

CASA EDITRICE: Dunwitch

GENERE: Thriller/horror

TRAMA: La favolosa Hollywood degli anni 30 si tinge di horror per un contagio ripugnante che si propaga grazie alla promiscuità dell'ambiente cinematografico.Le vittime mostrano un cresente bisogno di sangue insieme a disturbi della personalità e a bizzarri effetti collaterali.Potrebbe mai trattarsi di vampirismo?Lo sperimenteranno loro malgrado Oliver Hardy e Stan laurel,trascinati in un incubo che coinvolge molti colleghi-La "fidanzata di America" Mary Pickford,l'atletico Douglas Fairbanks Sr. e Bela Lugosi - in una doppia vita da tenere nascosta alla legge,ai giornali e soprattutto al sinistro dottor Rainer Von Herb.

Vi ispirano questi libri?Nei avete letto qualcuno?Fatemi sapere quali sono stati invece i vostri acquisti in questo periodo.
                                                                                                                                               MissDafne