sabato 17 gennaio 2015

RECENSIONE LE CRONACHE DI MAGNUS BANE

Salve amici <3
Spero che stiate bene e che stiate trascorrendo delle felici giornate.
Oggi vi parlerò del primo e unico (per ora) libro che ho letto nel 2015...
Sto parlando de"Le cronache di Magnus Bane" di Cassandra Clare.

TITOLO: Le cronache di Magnus Bane

AUTORE: Cassandra Clare

GENERE: Urban Fantasy

CASA EDITRICE: Mondadori

TRAMA:Chi è davvero Magnus Bane?E' forse l'individuo misterioso che s'insinua nelle trame della Rivoluzione Francese,o lo strampalato europeo che crea scompiglio in un remoto Perù dell'epoca coloniale,o il venditore di alcolici che sfida il proibizionismo nella Manhattan degli anni venti?E se invece fosse soltanto un giovane alla moda,sempre pronto a scendere in pista nelle discoteche più elettrizzanti nella New York degli anni Settanta? Cassandra Clare ci accompagna attraverso luoghi ed epoche affascinanti alla scoperta dei retroscena più avvincenti del passato di Magnus Bane,eclettico e inafferrabile personaggio che ha vissuto mille vite in una,tutte legate da un filo rosso:la perenne lotta fra la forza dell'amore e quella del destino,a  cui nessuno può opporsi,neppure il Sommo Stregone degli Shadowhunters.

                                            MIE CONSIDERAZIONI

                       "Fiducia.E' come mettere una spada in mano a qualcuno 
                                                   ed appoggiarsi la punta contro il cuore"
                         
Che dire!? E' stato un fantastico inizio,per l'anno nuovo.
Desideravo questo libro da troppo tempo,e quindi,quando l'ho trovato usato su Libraccio a META' PREZZO non potevo di certo non comprarlo.
Magnus è stato sempre il mio personaggio preferito,da quando,in Città di Ossa (il primo libro che ho letto della Clare),i protagonisti si sono imbucati nella sua festa e lui ha sfoggiato,per la prima volta i suoi fantastici occhi da gatto.L'idea di leggere un libro di ben undici novelle che parlasse solo ed esclusivamente di lui mi entusiasmava moltissimo.Quindi,insomma,era uno dei libri che occupavano i primi posti della mia wishlist.
Lo iniziai e PANICO!Non mi prendeva affatto...trovavo la prima novella molto,troppo lenta,così lo accantonai e questo fu uno degli sbagli più grandi che ho commesso nella mia vita XD
Quando infatti l'ho ripreso l'ho letto tutto in un fiato maledicendomi più e più volte per essere stata così tremendamente sciocca,quindi,credetemi: anche se la prima novella,che a parer mio è la più brutta,non vi attira,non temete,andate avanti,perchè se siete dei fans sfegatati di Shadowhunters,il libro non può di certo deludervi.E' un libro più che altro composto da alti (molto alti)e bassi...ci sono novelle mediocri,come ci sono novelle fantastiche che mi hanno regalato delle emozioni veramente intense (le mie preferite sono la 3,la 8 e la 10).La cosa che sicuramente ho amato di più del libro è il fatto che ho potuto finalmente conoscere meglio non solo Magnus ma anche molti altri personaggi(sia delle origini che della saga di" The Mortal instrument"),alcuni dei quali,durante i libri,vengono semplicemente accennati,insomma non vengono arricchiti da vere e proprio caratteristiche...invece nelle "Cronache di Magnus Bane" finalmente hanno un volto e un'identità propria."Edmund,stabilì Mgnus,gli ricordava più di ogni altra cosa una barca-qualcosa di lucente e di meraviglioso,schiaffeggiata dai capricci dell'acqua e del vento.Solo il tempo,oppurre se tutta quella bellezza e quel fascino sarebbero stari ridotti a un relitto"Sento di dover elogiare anche gli altri due autori,che hanno collaborato con la Clare: Maureen Johnson e Sarah Rees Brennan,è anche grazie a loro se il libro è quel che è."Magnus abbassò con discrezione il tono di voce-Oppure,se preferite,continuate con il discorso sul fatto di spogliarsi.Penso che quello sia il mio argomento preferito in assoluto-"
Nonostante ciò però non potevo far altro che vedere Cassandra Clare dappertutto.Lo so,è una cosa abbastanza inquietante da dire,però credo che una volta che hai letto dieci libri di uno stesso autore cominci a conoscerlo a riconoscere il suo modo di scrivere...dovunque notavo il suo stile,il suo stile semplice ma al contempo ricco di mille sfaccettature.La spiccata vena ironica dell'autrice,che ho notato spesso in Shadowhunters,è una presenza costante nel libro.
Il tema più trattato nel libro è sicuramente l'amore.Veniamo a conoscenza di tutte le relazioni intraprese da Magnus durante i suoi svariati anni di vita...questa è stata una delle cose che ho apprezzato di più in assoluto,perchè era un argomento del quale ero molto curiosa,e grazie a questo libro ho potuto finalmente sfatare tutte le mie curiosità.Magnus si innamora ripetutamente,rimane stupito molte volte dalla bellezza di qualche individuo...potrei definire gran parte delle sue relazioni "colpi di fulmine". "L'amore non supera ogni cosa.L'amore non dura per sempre.Tutto ciò che hai può esserti sottratto,e l'amore può essere l'ultima cose che ti resta,ma anche quello può esserti tolta"
Gli accenni a Will,Tessa e Jem delle origini "Facevano talmente parte l'uno dell'altra che non avevano modo di liberarsi,nemmeno ora,neanche se avessero voluto farlo" alla relazione di Magnus con Alec "Era quella la dicotomia di Alec che aveva colto Magnus alla sprovvista e lo aveva affascinato-il suo essere adulto per la sua età,serio e responsabile,e contemporaneamente dotato di una tenera meraviglia che gli faceva affrontare il mondo come se tutto fosse nuovo.Alec era un guerriero che a Magnus dava pace" mi hanno letteralmente scaldato il cuore. 
Se avete amato Shadowhunters ve lo consiglio vivamente!Troverete questa lettura stupefacente e spesso anche commovente.
Volete sapere tutto di Magnus Bane,uno dei personaggi più originali ed enigmatici di Shadowhunters?Bene,questo è il libro che fa al caso vostro..

GIUDIZIO: Bellissimo.

Vi è piaciuta la recensione?
L'avete letto,avete intenzione di farlo?
Fatemi sapere le vostre considerazioni a riguardo.

13 commenti:

  1. Insomma, devo decidermi a leggere qualcosa della Clare visto che tutti ne parlano bene: ci faccio un pensiero ^^
    Passo di qua anche per dirti che ho appena organizzato un Toto - Oscar con due ebook in palio, se ti interessa fai un salto ;)
    http://storiesbooksandmovies.blogspot.it/2015/01/toto-oscar-2015-nominations-pronostici.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao <3
      Siiii! Prova a leggere qualche suo libro :D
      Appena posso,passo sicuramente!

      Elimina
  2. Mi hai fatto venir voglia di andare a recuperare le novelle che mi mancano!!! *__* Ho letto solo le prime due, ma credo che rimedierò presto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Siannalyn <3
      Ne sono contenta ahahahahha
      Vai avanti,non te ne pentirai...credimi :D

      Elimina
  3. Ciao cara!! Bellissima recensione, anch'io non vedo l'ora di leggerlo,
    Mi hai incuriosita!! Che bello! Bellissima recensione cara! Un bacione grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao carissima <3
      Grazie mille,sei gentilissima :D
      Si...i libri di Shadowhunters sono fantastici.

      Elimina
  4. Lo leggerò di sicuro una volta che avrò finito la serie *^*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anto <3
      Si ti consiglio vivamente di continuare a leggere i libri della Clare! :)

      Elimina
  5. Non l'ho letto Miss Dafne cara, ma dalla tua recensione la cosa mi incuriosisce non poco e poi dove l'amore trionfa, come si può non trascurare l'argomento?
    Grazie per il consiglio e buona serata!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nella <3
      Se ti piace il genere urban fantasy devi provare assolutamente qualcosa della Clare!
      Figurati,grazie a te per aver prestato attenzione alle mie parole.
      Un bacio :*

      Elimina
  6. Ciao!
    Io l'ho finito da poco e anche io l'ho adorato *-*
    Sono in disaccordo con te, perchè ho amato la prima novella così deliziosamente leggera e fine a se stessa, ma per il resto non posso che concordare: è un libro stupendo.
    Le parti che più ho amato sono state quelle dedicate agli Herondale, ai Malec, ovviamente, e a Raphael Santiago che è (era) e rimarrà uno dei miei personaggi preferiti di tutta la serie, al contrario invece di Jocelyn e Clary, nonostante il racconto in cui compaiono anche loro mi sia piaciuto un sacco e l'abbia trovato molto molto interessante perchè offre un punto di vista diverso sul mondo dei Figli dell'Angelo. In generale la novella che mi è piaciuta di meno è stata la seconda, che ho trovato noiosina...
    Se vuoi dare un'occhiata alla recensione che ho postato sul mio blog ti lascio il link: Raggywords: Recensione de Le Cronache di Magnus Bane
    Mi scuso per l'eventuale spam indesiderato,
    un salutone,
    Rainy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao<3
      A quanto pare la pensiamo ugualmente quasi su tutto!Raphael è veramente un gran bel personaggio! Concordo,la seconda novella è veramente noiosissima.
      Vado a leggere con piacere la tua recensione,e figurati,mi fa piacere conoscere le opinioni altrui:)

      Elimina
    2. Io amo Raphael, quindi sono di parte ahah
      Grazie mille per aver letto la mia recensione :)

      Elimina

Lascia un segno della tua visita <3