giovedì 14 maggio 2015

RECENSIONE "Never Sky"

Salve amici ed amiche,
oggi vi propongo una nuovissima recensione.

TITOLO:Never Sky

SERIE:Never Sky

AUTORE:Veronica Rossa

CASA EDITRICE: Sonzogno

GENERE: Distopico

PREZZO DI COPERTINA: 17.00

TRAMA: Lo chiamano Never Sky,è un cielo violento,pervaso dall'Etere,una sostanza che causa tempeste continue,morte,distruzione.La vita sicura è possibile solo dentro l'enclave Reverie,un mondo barricato,una biosfera ipertecnologica dove ogni pericolo,persino malattie e invecchiamento,sembra appartenere ad un lontano passato.Fuori invece,nel dominio dell'Etere,non è dato avventurarsi,nessun abitante di Reverie oserebbe mai,perchè la Fucina della Morte è una terra brutale e desolata,infestata da individui assetati di sangue.La bella e giovane Aria vive a Reverie,qui lei e i suoi amici possono scegliere,istante dopo istante,di abitare  infiniti mondi virtuali,come in un interminabile


                                     MIE CONSIDERAZIONI
Non avevo mai sentito parlare di questo libro e non avevo intenzione di leggerlo,fino a quando non l'ho comprato.Stavo facendo un giro nella mia amata Napoli quando mi sono trovata davanti una bancarella che vendeva libri usati...non potevo lasciare Never Sky lì.Finchè non l'ho aperto ero convinta che fosse identico a Divergent,forse per la copertina o per il contesto distopico,ma una volta che l'ho iniziato a leggere mi sono resa conto che non può essere paragonato a Divergent.All'inizio non mi convinceva per niente,infatti stavo quasi per lasciarlo,ma dalla metà del libro la storia si riprende e beh,inutile dire che l'ho finito tutto d'un fiato.Lo sfondo distopico,purtroppo non è dei migliori,anzi, penso che molte cose siano lasciate al caso,molte cose non sono riuscita a capirle alla perfezione.In un libro del genere,il primo aspetto che deve essere ben caratterizzato e sviluppato è il contesto intorno al quale gira la storia,in questo libro la distopia lasciava abbastanza a desiderare.Mi sarebbe piaciuto sapere qualcosa in più su un ipotetico passato di questo mondo,su come gli uomini siano riusciti a trasformarlo in tale,penso che l'autrice avrebbe potuto approfondire su questo punto di vista.Nonostante ciò,però,devo ammettere che alcuni aspetti della storia li ho trovati molto originali.Come per esempio la storia d'amore,che,ha dimostrato di non essere la solita storiella che si trova nella maggior parte degli young adult.Quella fra i due protagonisti è una relazione particolare,fatta di piccole cose,come per esempio di odori:"Lui le posò le labbra sull'orecchio-Hai l'odore delle viole all'inizio della Primavera"Entrambi appaiono impacciati nei confronti dell'amore:lei non ha mai provato sentimenti del genere,almeno non veramente,vivendo un in mondo virtuale che lasciava molto alla fantasia,lui invece,durante la sua esistenza tormentata non si è mai lasciato trasportare dall'amore.Ma quando i due capiscono di provare qualcosa nei confronti dell'altro,sembrano cambiare,lei diventa più forte,tenace,lui più delicato e comprensivo,ma soprattutto entrambi decidono di farsi guidare dai loro sentimenti."Le sorrise,un lampo di timidezza prima di chinarsi su di lei-Ci sono altre cose che preferirei fare quando sono solo con te-Era giunto il momento di buttarsi-Allora falle-"Sia Perry che Aria sono due personaggi molto particolari,e devo dire che mi ha fatto molto piacere conoscere il punto di vista di entrambi,siccome in (quasi) ogni capitolo si alternano nel raccontare la storia.E' abbastanza difficile scrivere un libro in questo modo,perchè si devono mantenere due stili di scrittura diversi,ma l'autrice c'è riuscita... è stata in grado di trasmettermi i sentimenti,le emozioni,e i pensieri sia di Perry che di Aria.La fine,purtroppo non mi ha fatta impazzire,anzi,mi aspettavo qualcosa di più "WOW",qualcosa che mi lasciasse con il fiato sospeso e mi obbligasse a comprare il seguito.Purtroppo non è stato così,quindi credo che a questo punto non leggerò il resto della trilogia.Non perchè questo libro non mi sia piaciuto,ma perchè l'attrazione per questa storia,soprattutto per il lato distopico,non è tale da farla rientrare tra le saghe da leggere assolutamente.Io,nonostante tutto mi sento di consigliarvi questo libro,anche perchè mi è piaciuto quello che racconta e come lo racconta.Magari,non aspettatevi grandi cose sotto il punto di vista generale.

GIUDIZIO:Carino.

Fatemi sapere se avete letto questo libro e se,come me,lo avete apprezzato abbastanza.

                                                                                                                                            MissDafne


lunedì 11 maggio 2015

BOOK HAUL #6

Salve amici e amiche,
oggi vi propongo un post dedicato ai miei ultimi acquisti.Spero che possiate trarne ispirazione:)



Ne mancano due...Ops!
Comunque uno dei libro in questione è "Io sono il messaggero",che non posso mostrarvi perchè l'ho prestato a mia nonna:) e l'altro è "Raccontami di un giorno perfetto" che ho sempre prestato.



1#"Io sono il messaggero"l'ho comprato su Libraccio usato per 8,75 euro


AUTORE: Markus Zusak

GENERE: Romanzo

CASA EDITRICE:Frassinelli

PREZZO DI COPERTINA: 17.50 euro

TRAMA: L'esistenza di Ed Kennedy scorre tranquilla. Fino al giorno in cui diventa un eroe. Ed ha diciannove anni, una passione sfrenata per i libri, un lavoro da tassista piuttosto precario che gli permette di vivacchiare, e nessuna prospettiva per il futuro. Quando non legge, passa il tempo con gli amici giocando a carte davanti a un bicchiere di birra o porta a spasso il Portinaio, il suo cane, che beve troppo caffè e puzza anche quando è pulito. Con le donne non è particolarmente disinvolto, perché l'unica ragazza che gli interessi davvero è Audrey, la ragione per cui è rimasto in quel posto senza vie d'uscita. Capace di colpirlo al cuore con una frase: «Sei il mio migliore amico». Non serve una pallottola per uccidere un uomo, bastano le parole. Tutto sembra così tremendamente immutabile: finché il caso mette un rapinatore sulla sua strada, e Ed diventa l'eroe del giorno. Da quel momento, comincia a ricevere strani messaggi scritti su carte da gioco, ognuno dei quali lo guida verso nuove memorabili imprese. E mentre Ed diventa sempre più popolare, mentre nota una luce diversa negli occhi di Audrey e la gente lo saluta per strada, inizia a domandarsi: da dove arrivano i messaggi, chi è il messaggero? Come "Storia di una ladra di libri", Io sono il messaggero è un romanzo pieno di poesia e ironia. Con il suo stile unico, Markus Zusak sa raccontare la vita delle persone comuni in modo straordinario, dando un senso speciale anche alla più ordinaria delle esistenze: perché sono i piccoli gesti di altruismo a renderci eroi quotidiani.

#2"Unbroken" l'ho comprato usato su Libraccio per 9.50 euro


AUTORE: Laura Hillenbrand

GENERE: Autobiografico

CASA EDITRICE: Mondadori

PREZZO DI COPERTINA: 19 euro

TRAMA: Nel maggio del 1943, un bombardiere americano precipita nel mezzo dell'Oceano Pacifico: dell'equipaggio si salvano soltanto tre membri, uno dei quali è Louis Zamperini, figlio di immigrati italiani. Comincia così, con un minuscolo canotto alla deriva mitragliato dagli aerei giapponesi, l'incredibile storia di un eroe del Novecento: dopo aver percorso 3200 chilometri in mare, sbarcato su un'isola giapponese, per due anni passerà da un campo di prigionia all'altro, incontrando sadici aguzzini e misurandosi ogni giorno con la possibilità di essere ucciso, fino alla resa del Giappone e alla liberazione. Questa, per Zamperini, è solo l'ennesima prova di una vita avventurosa: giovanissimo delinquente di strada, aveva trovato nell'atletica leggera una via d'uscita, diventando campione di mezzofondo e partecipando con onore alle Olimpiadi di Berlino del 1936. Reclutato dall'Aviazione nel 1940, prima di precipitare nel Pacifico era sopravvissuto a durissimi combattimenti alle Hawaii. Conclusa la guerra, anche il rientro in patria non è semplice: gli incubi lo tormentano, portandolo a rifugiarsi nell'alcol. È il matrimonio con una ragazza di buona famiglia, bella e intelligente, insieme alla riscoperta della fede, a riportarlo alla vita. L'incredibile storia di Louis Zamperini viene raccontata da Laura Hillenbrand come un romanzo epico, un viaggio nelle possibilità estreme, fisiche e spirituali, dell'essere umano.

3#"Il segreto del bosco" che ho preso usato su Libraccio per 4.95 euro

AUTORE: C.J Daugherty

GENERE: Thriller

CASA EDITRICE: Newton

PREZZO DI COPERTINA:9.90 euro

TRAMA: Ellie Sheridan è a pezzi. Va male a scuola, il fratello è scappato di casa ed è appena stata arrestata per l’ennesima volta. Anche i genitori ne hanno abbastanza e sono determinati a mettere la parola fine ai suoi comportamenti ribelli. Per allontanarla dalle amicizie pericolose e metterla in riga una volta per tutte, decidono di iscriverla a un collegio per ragazzi difficili, la Cimmeria Academy. 
Una scuola decisamente sui generis, con un regolamento molto rigido e dalla quale sono banditi cellulari, televisione e computer. Gli studenti della Cimmeria Academy sono uno strano gruppo di ragazzi particolarmente dotati, privilegiati ma anche indisciplinati e Allie si sente subito a suo agio tanto da fare amicizia con alcuni di loro. C’è Carter, affascinante ma dalla pessima reputazione; la fragile Jo, destinata a diventare la sua migliore amica, e Sylvain, un inquietante ragazzo francese a cui nessuno riesce a dire di no. Ma il collegio la notte si anima e apre le sue porte alla Night School, una società segreta le cui attività sono un mistero per molti studenti… Si susseguono episodi inquietanti fino alla morte di una ragazza al ballo d’estate, ed è proprio allora che Allie comincia a capire che la scuola nasconde dei segreti inimmaginabili. Anche i suoi genitori sono coinvolti in qualcosa di poco chiaro e le hanno mentito sul quel posto e sulla scomparsa del fratello. Ma perché? Di chi può realmente fidarsi? E cosa accade davvero alla Cimmeria Academy, quando cala la notte?

4# "Percy Jackson e gli eroi dell'Olimpo l'eroe perduto" che ho preso su Libraccio usato per 6.50 euro

SERIE: Percy Jackson e gli eroi dell'Olimpo

AUTORE:Rick Riordan

GENERE: Fantasy

CASA EDITRICE: Mondadori

PREZZO DI COPERTINA:13 euro

TRAMA: jason si risveglia in uno scuolabus, accanto al suo migliore amico e a una bellissima ragazza. Ed è terrorizzato. C'è infatti un piccolo problema: non ricorda assolutamente nulla di sé. E quando una torma di spiriti della tempesta cerca di ucciderlo, qualcosa gli suggerisce che dovrà al più presto venire a capo del mistero. Piper non si spiega perché il suo ragazzo non si ricordi di lei. Da qualche giorno il mondo sembra impazzito: suo padre si è volatilizzato, incubi ricorrenti la tormentano e una ragazza di nome Annabeth dice di essere in cerca di un tale Percy Jackson, scomparso dal Campo Mezzosangue... Leo ha sempre avuto un'attrazione per il fuoco, e quando arriva al Campo si sente stranamente a casa. Sarà quello il motivo per cui tutti gli dicono che una parte di lui discende dagli dei? Nel frattempo Era è stata rapita dai giganti, che minacciano di ucciderla. C'è solo un modo per salvarla, e solo tre semidei discendenti da antiche divinità Romane potranno affrontare l'impresa.

5#"Mi piaci così" che mi sono procurata grazie a Bookmooch

AUTORE: Francesco Gungui

GENERE: Young Adult

CASA EDITRICE:Mondadori

PREZZO DI COPERTINA. 15 euro

TRAMA: "Amor, ch'a nullo amato amar perdona". È questa, secondo Alice, la più grande assurdità di tutti i tempi. Solo che l'ha scritta Dante, quindi non si può dire niente. Luca soffre di internet dipendenza, passa le sue giornate su messenger e crede che Luciano Ligabue sia il più grande filosofo del ventunesimo secolo. Daniele ha un furetto che si chiama Dott. Marley e il suo sogno è quello di trasferirsi a Kingston, la capitale della Giamaica. Luca però pensa che i dread di Daniele siano "Made in China". Mary legge solo riviste di gossip, in particolare gli oroscopi, ma solo quelli che le dicono che la vita sessuale va da dio. Martina è il sogno erotico di tutta la scuola. È ricca sfondata ma d'estate lavora in un chiringuito in Salento sulla spiaggia. È qui che tutti si incontrano ed è proprio a pochi passi dal mare che succede ogni cosa. E mentre Bob Marley canta che "every little thing is gonna be all right", una frase si prepara a cambiare la loro estate: "Mi piaci e basta. Mi piaci così".

6#"I passi dell'amore" che ho ottenuto grazie a Bookmooch.

AUTORE:Nicholas Sparks

GENERE:Romanzo

CASA EDITRICE: Pick Wick

PREZZO DI COPERTINA: 9.90 euro

TRAMA: Nella piccola cittadina di Beauford, North Carolina, il cinquantasettenne Landon Carter ricorda l'anno in cui la sua vita cambiò per sempre: aveva diciassette anni ed era un adolescente vivace e irrequieto. Lasciato dalla fidanzata del momento pochi giorni prima del ballo della scuola, si riduce a invitare come "ultima scelta" Jamie, la figlia del pastore, una ragazza assolutamente agli antipodi da lui, piena di candore, ingenuità e tante buone intenzioni. Dopo quella sera tra i due nasce un'inaspettata e sorprendente amicizia che in breve tempo si trasforma in un sentimento intenso e travolgente, tanto che Landon ha come unico scopo della sua vita realizzare i sogni di Jamie. Ma ai desideri dei due si oppone il destino.

7#"Le leggende del mondo emerso il destino di Adhara" che ho ottenuto grazie a BookMooch

SERIE: Le leggende del mondo emerso

AUTORE: Licia Troisi (con la quale ho anche una foto**)

GENERE; Fantasy

PREZZO DI COPERTINA: 10 euro

CASA EDITRICE: Mondadori

TRAMA: Una ragazza si risveglia in un prato. Non ricorda come sia arrivata in quel luogo, non ricorda il proprio nome, e non riconosce neppure il proprio volto riflesso sull'acqua. Ma sul corpo porta le tracce di un passato che la richiama con forza a sé e che le manifesta i segni di un immenso, inquietante potere. Sarà l'incontro con Amhal, giovane apprendista Cavaliere di Drago, ad aiutarla nel lungo viaggio alla scoperta della propria identità e a darle un nome: Adhara. Ma mentre è nel passato che Adhara deve tornare per trovare se stessa, è dal passato che Amhal deve fuggire per salvare la propria anima, contesa tra la luce e l'antico richiamo di un istinto feroce e mai sopito. Una scelta che sarà decisiva quando dalle periferie del Mondo Emerso giungeranno le prime notizie di un'oscura catastrofe, un'ombra che si addensa sul cuore dell'Impero, minacciando la lunga pace a fatica conquistata da re Learco. Il destino di Adhara si legherà in modo indissolubile alle forze occulte che cercano di trascinare nuovamente nel buio il Mondo Emerso, in una guerra dove non saranno le spade a seminare morte, ma una nera pestilenza...

8#"1984" che ho comprato in libreria.

AUTORE:Geoger Orwell

GENERE:Distopico

CASA EDITRICE:Mondadori

PREZZO DI COPERTINA: 10 euro

TRAMA: L'azione si svolge in un futuro prossimo del mondo (l'anno 1984) in cui il potere si concentra in tre immensi superstati: Oceania, Eurasia ed Estasia. Al vertice del potere politico in Oceania c'è il Grande Fratello, onnisciente e infallibile, che nessuno ha visto di persona ma di cui ovunque sono visibili grandi manifesti. Il Ministero della Verità, nel quale lavora il personaggio principale, Smith, ha il compito di censurare libri e giornali non in linea con la politica ufficiale, di alterare la storia e di ridurre le possibilità espressive della lingua. Per quanto sia tenuto sotto controllo da telecamere, Smith comincia a condurre un'esistenza "sovversiva". Scritto nel 1949, il libro è considerato una delle più lucide rappresentazioni del totalitarismo.

9#"Never Sky" che ho comprato ad una bancarella dell'usato a 7 euro

AUTORE:Veronica Rossi

GENERE:Distopico

CASA EDITRICE:Sonzogno

PREZZO DI COPERTINA:17 euro

TRAMA: Lo chiamano Never Sky, è un cielo violento, pervaso dall’Etere, sostanza che causa tempeste continue, morte, distruzione.
La vita sicura è possibile solo dentro l’enclave Reverie, un mondo barricato, una biosfera rarefatta e ipertecnologica dove ogni pericolo, persino malattie e invecchiamento, sembrano appartenere a un lontano passato. Fuori invece, dove domina l’Etere, non è dato avventurarsi, nessun abitante di Reverie oserebbe mai, perché la Fucina della Morte è una terra brutale e desolata, infestata da individui assetati di sangue.
La bella e giovane Aria vive a Reverie, è lì che lei e i suoi amici possono scegliere, istante dopo istante, di abitare infiniti mondi virtuali, dove provare emozioni e sensazioni di ogni tipo, come in un interminabile videogioco. Anche lei, al pari di tutti, teme l’ignoto che si trova oltre il confine del proprio eden. E quando verrà ingiustamente cacciata dalla sua società di eletti, si ritroverà sola e disperata nella Fucina della Morte, sotto un cielo feroce, in un incubo senza fine.
È come essersi risvegliata all’improvviso in un corpo che non riconosce, in balìa di un mondo popolato dai discendenti reietti dell’umanità che, dopo la Grande Catastrofe, non hanno trovato rifugio a Reverie. Solo quando il suo sguardo incrocia quello selvaggio di Perry, un giovane Outsider ribelle, Aria comincia a intuire che quel mondo forse contiene la vita che non ha mai vissuto, le sensazioni che le erano negate nel luogo asettico in cui era cresciuta. Ma anche la morte vera la minaccia da ogni dove. Presto lei e Perry, opposti in ogni cosa, scopriranno di custodire l’uno la chiave per la redenzione dell’altro. E per intraprendere la lunga e avventurosa strada che conduce a unire i destini di Reverie e della Fucina della Morte, fondendo l’ideale con il reale.


10# "Raccontami di un giorno perfetto" che ho comprato in libreria.

AUTORE:Jennifer Niven

GENERE: Drammatico

CASA EDITRICE: DeA

PREZZO DI COPERTINA:14.90 euro

TRAMA: È una gelida mattina di gennaio quella in cui Theodore Finch decide di salire sulla torre campanaria della scuola per capire come ci si sente a guardare di sotto. L’ultima cosa che si aspetta però è di trovare qualcun altro lassù, in bilico sul cornicione a sei piani d’altezza. Men che meno Violet Markey, una delle ragazze più popolari del liceo. Eppure Finch e Violet si somigliano più di quanto possano immaginare. Sono due anime fragili: lui lotta da anni con la depressione, lei ha visto morire la sorella in un terribile incidente d’auto. È in quel preciso istante che i due ragazzi provano per la prima volta la vertigine che li legherà nei mesi successivi. I giorni, le settimane in cui un progetto scolastico li porterà alla scoperta dei luoghi più bizzarri e sconosciuti del loro Paese e l’amicizia si trasformerà in un amore travolgente, una drammatica corsa contro il tempo. E alla fine di questa corsa, a rimanere indelebile nella memoria sarà l’incanto di una storia d’amore tra due ragazzi che stanno per diventare adulti. Quel genere d’incanto che solo le giornate perfette sono capaci di regalare.

Questi erano i miei acquisti del mese di Aprile.Fatemi sapere se li avete letti,ma soprattutto scrivetemi quali sono stati i libri che avete comprato.

                                                                                                                               MissDafne




giovedì 7 maggio 2015

SERIE TV #Aprile2015

Salve miei cari amici lettori,
ho deciso di cominciare a portare avanti questa rubrica a cadenza mensile,nella quale vi parlerò delle serie tv che ho visto in quel determinato periodo.Fatemi sapere se questo tipo di post vi piace.

1#Nel mese di Aprile è ricominciato il Trono di Spade,e per ora ho visto le prime 4 puntate.


REGISTA: David Benioff

STAGIONI: 5

EPISODI: 50

GENERE: Avventura,fantastico

CONSIDERAZIONI 5 STAGIONE: Devo dire che mi sta piacendo moltissimo questa nuova stagione...la stavo aspettando praticamente da un secolo.Per ora,devo dire la storia promette molto bene.Tra i personaggi messi più in luce,almeno fino ad adesso,troviamo:Jon Snow (che sto letteralmente amando),il quale si troverà davanti a situazioni difficili,che lo indurranno a compiere dure scelte.Poi c'è Margaery,la nuova regina,la quale sta cominciando ad emergere,pronta a far tutto per rubare la scena a Sersei.Mi ero quasi spaventata quando non avevo visto nella prima puntata,Arya,ma fortunatamente,è molto presente in questa quinta stagione.Purtroppo non posso dire lo stesso per Tyrion,il quale sembra essere stato messo da parte,(spero che sia una cosa temporanea).Mi mancano le sue scelte impulsive,il suo umorismo...mi manca il mio personaggio preferito,che per ora,non ha dominato la scena,come nelle stagioni precedenti.Riguardo a Daenerys,devo dire,che mi è abbastanza indifferente,negli episodi precedenti costituiva una vera minaccia per Approdo del re,mentre ora,beh,non riesce neanche a controllare i suoi draghi,e ha perso due dei suoi migliori alleati.Spero proprio che Tyrion la scuota un po',e che insieme,diventino veramente importanti nella storia.Mi aspetto grandi cose da questa stagione,spero proprio che non mi deluda.
PERSONAGGIO PREFERITO: Assolutamente,e indiscutibilmente JON SNOW.Se nelle stagioni precedenti mi piaceva ora lo sta proprio amando,anche per il fatto che ora,il suo ruolo sta diventando veramente rilevante per la storia...insomma:non è più il bastardo del nord.

2#In questo periodo ho cominciato a vedere una nuova serie tv "The 100",in pochissimi giorni ho finito la prima stagione e ora mi sto apprestando a guardare la seconda.


REGISTA: Jason Rothenberg

STAGIONI: 2

EPISODI: 29

GENERE: Fantascienza

CONSIDERAZIONI SULLA PRIMA STAGIONE:Finalmene ho trovato una nuova serie che mi sta prendendo veramente molto.L'ambientazione,i personaggi,la storia...TUTTO,non mi lascia tregua,non riesco a staccarmene.Avevo provato ad iniziarla l'anno scorso,ma niente,non mi stava piacendo,e ora sto qui a maledirmi per essere stata una stupida.E' assolutamente una storia imprevedibile,che ti lascia con il fiato sospeso tutto il tempo.L'ambientazione futuristica è veramente REALE.Più volte mi sono chiesta se,potrebbe essere anche il destino dei nostri successori.Clarke,la nostra protagonista,incarna alla perfezione il prototipo di eroina coraggiosa,ma,stranamente,mi sta simpatica,e come personaggio mi piace tantissimo.Compie le scelte che io stessa prenderei,e la sento molto simile a me,per questo.Poi c'è Finn,il personaggio che considererei il più scialbo...non mi piace per niente.Con il suo personaggio hanno proprio toppato,probabilmente volevano aggiungere un fighetto a caso,(che a me non attrae per niente).C'è Octavia,il personaggio,che secondo me,ha subito la crescita più netta.All'inizio era una ragazza antipatica e anche abbastanza arrogante,ma quando si è resa conto della realtà che la circondava,ha messo i piedi per terra.Vi consiglio di vederla,purtroppo non è abbastanza conosciuto e fino ad ora,non ha avuto il successo che secondo me merita.
PERSONAGGIO PREFERITO: Bellamy TUTTA LA VITA.E' perfetto,diciamocelo!Altro che Finn...Bellamy è il personaggio maschile dominante,non c'è storia.E' pronto a sacrificare tutto per le persone che ama,e per quelli che sono i suoi valori.Spero vivamente che non me lo uccidano.

3#Dopo aver finito la prima stagione di Reign,non potevo che continuare con la seconda.


REGISTA: Laurie McCarthy

STAGIONI: 2

EPISODI:44

GENERE: Period drama

CONSIDERAZIONI SULL'INIZIO DELLA SECONDA STAGIONE: Devo dire che la prima stagione mi era piaciuta tantissimo,per cui,non vedevo l'ora di iniziare la seconda.Purtroppo,però,per ora mi sta un po' deludendo.Vedo abbastanza sottotono il personaggio di Francis,e ciò,rende la storia abbastanza noiosa.Ad incrementare il tutto c'è il fatto che,ormai,non c'è più un triangolo amoroso con Bash,il quale si vede poco e niente in questa nuova stagione.Il tutto è diventato molto più diplomatico e meno passionale,da quanto Mary e Francis sono diventati re e regina.Francis non riesce a concludere niente da solo,c'è sempre Mary che salva la situazione.Okay,girl power mi piace,però qui stanno veramente esagerando.A questo punto,sarebbe stato meglio che Bash fosse diventato il re.Da quando è morto Enrico non succede niente,ma fortunatamente Caterina rende la situazione un po' più movimentata.Molto interessanti,in questa nuova stagione sono i personaggi di Narcisse e di Condè,spero che si evolvano. 
PERSONAGGIO PREFERITO: Caterina,che come vi avrete letto prima,è il personaggio che considero un po' più particolare.Nonostante spesso sia un vera stronza (passatemi il termine) non posso negare che alcune volte,avrei preso le sue stesse scelte,se mi fossi trovata in determinate situazioni.

Queste sono  le serie tv che ho portato avanti nel mese di Aprile.Spero che nel mese di Maggio riesca a guardarne di nuove.A questo proposito,se vi va,consigliatemi qualche serie tv che vi piace guardare.

                                                                                                                                           MissDafne










martedì 5 maggio 2015

IN MY WISHLIST #5

Ciao amici ed amiche,
era da un po' che non riprendevo in mano questa rubrica...per cui ho deciso di dedicarle un post.

1#
TITOLO:La collezionista di lettere

AUTORE: Jorge Dìaz

GENERE: Storico

CASA EDITRICE:Piemme

PREZZO DI COPERTINA: 19 euro

TRAMA: 1914. Mentre la I guerra mondiale minaccia di fare in pezzi l'Europa, il re di Spagna Alfonso XIII riceve una lettera che cambierà per sempre il corso della sua guerra. La lettera di una bambina francese, Sylvie, che gli chiede aiuto per ritrovare suo fratello disperso al fronte; lo chiede proprio a lui, l'unico re che ha deciso di non fare la guerra. Alfonso, che ha appunto scelto la via della neutralità, di fronte a quelle parole piene di speranza, scritte con la grafia incerta dell'infanzia, capisce che quando una guerra minaccia il tuo mondo, non puoi restare a guardare. Decide così di aiutare, all'insaputa del governo francese, la piccola Sylvie. Da quel momento, moltissime altre lettere cominceranno ad arrivare a corte - lettere di madri, figli, mogli. E il re sceglierà una donna - Bianca, la figlia ribelle dei marchesi di Alerces, determinata, emancipata, decisa - per mettere insieme un ufficio clandestino che li aiuti. Sotto la guida di Bianca, e dei suoi collaboratori, molte lettere troveranno risposta, molte vite si ricongiungeranno, e molti destini si compiranno. E la stessa Bianca troverà un amore che forse non sapeva di stare aspettando. Un episodio vero della storia europea raccontato per la prima volta: la missione di pochi, coraggiosi eroi che, negli anni in cui il vecchio mondo spariva per lasciare il posto alla modernità, aiutarono tantissime persone, e che Jorge Díaz racconta in un intreccio di storie, amori, perdite e ricongiungimenti degno di Ken Follett.
MI ISPIRA PERCHE': ho sentito solo considerazioni positive a riguardo,poi la storia mi attira tantissimo.

2#
TITOLO:Io prima di te

AUTORE: Jojo Moyes

GENERE:Romanzo

CASA EDITRICE: Mondadori

PREZZO DI COPERTINA: 14.90 euro

TRAMA: A ventisei anni, Louisa Clark sa tante cose. Sa esattamente quanti passi ci sono tra la fermata dell'autobus e casa sua. Sa che le piace fare la cameriera in un locale senza troppe pretese nella piccola località turistica dove è nata e da cui non si è mai mossa, e probabilmente, nel profondo del suo cuore, sa anche di non essere davvero innamorata di Patrick, il ragazzo con cui è fidanzata da quasi sette anni. Quello che invece ignora è che sta per perdere il lavoro e che, per la prima volta, tutte le sue certezze saranno messe in discussione. A trentacinque anni, Will Traynor sa che il terribile incidente di cui è rimasto vittima gli ha tolto la voglia di vivere. Sa che niente può più essere come prima, e sa esattamente come porre fine a questa sofferenza. Quello che invece ignora è che Lou sta per irrompere prepotentemente nella sua vita portando con sé un'esplosione di giovinezza, stravaganza e abiti variopinti. E nessuno dei due sa che sta per cambiare l'altro per sempre. "Io prima di te" è la storia di un incontro. L'incontro fra una ragazza che ha scelto di vivere in un mondo piccolo, sicuro, senza sorprese e senza rischi, e un uomo che ha conosciuto successo, la ricchezza e la felicità, e all'improvviso li ha visti dissolversi, ritrovandosi inchiodato su una sedia a rotelle. Due persone profondamente diverse, che imparano a conoscersi senza però rinunciare a se stesse, insegnando l'una all'altra a mettersi in gioco.
MI ISPIRA PERCHE': Penso che al momento mi ci voglia una storia del genere,toccate e indimenticabile.

3#

TITOLO:Norwegian Wood

AUTORE: Murakami Haruki

GENERE: Romanzo

CASA EDITRICE: Einaudi

PREZZO DI COPERTINA: 14 euro

TRAMA: Uno dei più clamorosi successi letterari giapponesi di tutti i tempi è anche il libro più intimo, introspettivo di Murakami, che qui si stacca dalle atmosfere oniriche e surreali che lo hanno reso famoso, per esplorare il mondo in ombra dei sentimenti e della solitudine. Norwegian Wood è anche un grande romanzo sull'adolescenza, sul conflitto tra il desiderio di essere integrati nel mondo degli "altri" per entrare vittoriosi nella vita adulta e il bisogno irrinunciabile di essere se stessi, costi quel costi. Come il giovane Holden, Toru è continuamente assalito dal dubbio di aver sbagliato o poter sbagliare nelle sue scelte di vita e di amore, ma è anche guidato da un ostinato e personale senso della morale e da un'istintiva avversione per tutto ciò che sa di finto e costruito. Diviso tra due ragazze, Naoko e Midori, che lo attirano entrambe con forza irresistibile, Toru non può fare altro che decidere. O aspettare che la vita (e la morte) decidano per lui.
MI ISPIRA PERCHE':Ho sempre voluto leggere qualcosa di Murakami,e questo mi sembra il libro giusto per cominciare.

Avete letto questi libri?Me li consigliate?
Quali sono i tre libri che vorreste più di tutti in questo periodo?

                                                                                                                                                 MissDafne


domenica 3 maggio 2015

FILM #Aprile2015

Buongiorno amici ed amiche,
come ogni altro mese anche oggi vi parlerò dei libri visti o rivisti in questo periodo.

1#
TITOLO:Birdman

REGISTA: Alejandro Inarritu

INTERPRETI:Michael Keaton,Edward Norton,Emma Stone

GENERE: Drammatico

CONSIDERAZIONI:Dal film che ha vinto l'Oscar quest'anno mi aspettavo veramente molto...ma Birdman ha deluso le mie aspettative.Non ho trovato un vero e proprio senso alla storia,e non sono riuscita a capire un finale.Okay,che un film deve essere introspettivo,ma forse  ha un po' esagerato.Bravissimi gli attori,ma questo non è bastato a farmelo piacere.

VOTO: 6 e mezzo



2#
TITOLO:Into the Wild

REGISTA: Sean Penn

INTERPRETI:Emile Hirsch,William Hurt,Jena Malone

GENERE: Biografico

CONSIDERAZIONE:Questo mese ho deciso di rivedermi "Into the wild" e beh,non è stata una scelta molto astuta,visto che ogni volta che lo guardo finisco sempre in lacrime.E' un film veramente fantastico e toccante, che,riesce a rapirmi come pochi film sanno fare.

VOTO:8 e mezzo/9




3#
TITOLO:Insurgent

REGISTA: Robert Schwentke

INTERPRETI: Theo James,Shailene Woodley,Ansel Elgort

GENERE: Distopico

CONSIDERAZIONI:In realtà questo film lo avevo visto a Marzo,il giorno stesso dell'uscita,ma avevo deciso di non citarlo nel post di Marzo,perchè volevo scriverne una recensione.Purtroppo non ho avuto tempo,quindi ve ne parlerò qui.Nel complesso mi è piaciuto,ma ovviamente,il regista ha deciso di omettere le mie parti preferite (-_-)L'ho trovato un po' carente rispetto a Divergent,ma dopo tutto è la storia che,nel secondo libro perde un po'.

VOTO: 7 e mezzo/8

Ho visto solo questi film nel mese di Aprile.Fatemi sapere se li avete guardati o meno,e se vi sono piaciuti.Al prossimo post<3

                                                                                                                                    MissDafne

venerdì 1 maggio 2015

WRAP UP! #Aprile2015

Salve,
Oggi vi propongo un post che rientra fra i miei preferiti!Il WRAP UP A SCADENZA MENSILEEE.
Questo mese ho letto 7 libri,e devo riconoscere di essere stata molto fiera di me,visto che Aprile è stato un mese molto stressante,soprattutto a causa delle scuola.

1#
TITOLO:Mi piaci così

AUTORE: Francesco Gungui

PREZZO DI COPERTINA: 15 euro

GENERE: Young Adult

CASA EDITRICE: Mondadori

TRAMA: "Amor, ch'a nullo amato amar perdona". È questa, secondo Alice, la più grande assurdità di tutti i tempi. Solo che l'ha scritta Dante, quindi non si può dire niente. Luca soffre di internet dipendenza, passa le sue giornate su messenger e crede che Luciano Ligabue sia il più grande filosofo del ventunesimo secolo. Daniele ha un furetto che si chiama Dott. Marley e il suo sogno è quello di trasferirsi a Kingston, la capitale della Giamaica. Luca però pensa che i dread di Daniele siano "Made in China". Mary legge solo riviste di gossip, in particolare gli oroscopi, ma solo quelli che le dicono che la vita sessuale va da dio. Martina è il sogno erotico di tutta la scuola. È ricca sfondata ma d'estate lavora in un chiringuito in Salento sulla spiaggia. È qui che tutti si incontrano ed è proprio a pochi passi dal mare che succede ogni cosa. E mentre Bob Marley canta che "every little thing is gonna be all right", una frase si prepara a cambiare la loro estate: "Mi piaci e basta. Mi piaci così".
CONSIDERAZIONI: Io amo lo stile di scrittura di Gungui,perchè lo trovo semplice,ma mai scontato.Nonostante questo fosse un libro molto leggero,una volta averlo chiuso mi sono resa conto che mi aveva lasciato qualcosa.
VOTO: 7 e mezzo

2#
TITOLO:Il segreto del bosco

SERIE: Night School

AUTORE: C.J. Daugherty

PREZZO DI COPERTINA: 9.90 euro

GENERE: Thriller

CASA EDITRICE: Newton

TRAMA: Allie Sheridan è a pezzi. Va male a scuola, il fratello è scappato di casa ed è appena stata arrestata per l’ennesima volta. Anche i genitori ne hanno abbastanza e sono determinati a mettere la parola fine ai suoi comportamenti ribelli. Per allontanarla dalle amicizie pericolose e metterla in riga una volta per tutte, decidono di iscriverla a un collegio per ragazzi difficili, la Cimmeria Academy. 
Una scuola decisamente sui generis, con un regolamento molto rigido e dalla quale sono banditi cellulari, televisione e computer. Gli studenti della Cimmeria Academy sono uno strano gruppo di ragazzi particolarmente dotati, privilegiati ma anche indisciplinati e Allie si sente subito a suo agio tanto da fare amicizia con alcuni di loro. C’è Carter, affascinante ma dalla pessima reputazione; la fragile Jo, destinata a diventare la sua migliore amica, e Sylvain, un inquietante ragazzo francese a cui nessuno riesce a dire di no. Ma il collegio la notte si anima e apre le sue porte alla Night School, una società segreta le cui attività sono un mistero per molti studenti… Si susseguono episodi inquietanti fino alla morte di una ragazza al ballo d’estate, ed è proprio allora che Allie comincia a capire che la scuola nasconde dei segreti inimmaginabili. Anche i suoi genitori sono coinvolti in qualcosa di poco chiaro e le hanno mentito sul quel posto e sulla scomparsa del fratello. Ma perché? Di chi può realmente fidarsi? E cosa accade davvero alla Cimmeria Academy, quando cala la notte?CONSIDERAZIONI:L'ho trovato un libro veramente molto interessante,un qualcosa di nuovo,originale.Ho apprezzato tanto la caratterizzazione dei personaggi
VOTO: 7 e mezzo/8

3#
TITOLO:Never Sky

AUTORE:Veronica Rossi

GENERE: Distopico

PREZZO DI COPERTINA:17 euro

CASA EDITRICE: Sonzogno

TRAMA: Lo chiamano Never Sky, è un cielo violento, pervaso dall’Etere, sostanza che causa tempeste continue, morte, distruzione.
La vita sicura è possibile solo dentro l’enclave Reverie, un mondo barricato, una biosfera rarefatta e ipertecnologica dove ogni pericolo, persino malattie e invecchiamento, sembrano appartenere a un lontano passato. Fuori invece, dove domina l’Etere, non è dato avventurarsi, nessun abitante di Reverie oserebbe mai, perché la Fucina della Morte è una terra brutale e desolata, infestata da individui assetati di sangue.
La bella e giovane Aria vive a Reverie, è lì che lei e i suoi amici possono scegliere, istante dopo istante, di abitare infiniti mondi virtuali, dove provare emozioni e sensazioni di ogni tipo, come in un interminabile videogioco. Anche lei, al pari di tutti, teme l’ignoto che si trova oltre il confine del proprio eden. E quando verrà ingiustamente cacciata dalla sua società di eletti, si ritroverà sola e disperata nella Fucina della Morte, sotto un cielo feroce, in un incubo senza fine.
È come essersi risvegliata all’improvviso in un corpo che non riconosce, in balìa di un mondo popolato dai discendenti reietti dell’umanità che, dopo la Grande Catastrofe, non hanno trovato rifugio a Reverie. Solo quando il suo sguardo incrocia quello selvaggio di Perry, un giovane Outsider ribelle, Aria comincia a intuire che quel mondo forse contiene la vita che non ha mai vissuto, le sensazioni che le erano negate nel luogo asettico in cui era cresciuta. Ma anche la morte vera la minaccia da ogni dove. Presto lei e Perry, opposti in ogni cosa, scopriranno di custodire l’uno la chiave per la redenzione dell’altro. E per intraprendere la lunga e avventurosa strada che conduce a unire i destini di Reverie e della Fucina della Morte, fondendo l’ideale con il reale.
CONSIDERAZIONI:Nonostante lo sfondo storico non fosse tra i migliori,ho trovato la storia d'amore veramente molto carina e "diversa" dalle solite.
VOTO:

4#
TITOLO:Luce

AUTORE:Giovanna Foresio

PREZZO DI COPERTINA: 14 euro

GENERE: Romanzo

CASA EDITRICE: Giovane Holden

TRAMA: Giovanna Foresio prende in prestito la storia di un rapimento annunciato per esplorare l’animo umano, l’incapacità di relazionarsi non solo con gli altri ma prima di tutto con se stessi. Talvolta le circostanze ci inducono a sentirci fragili e impotenti di fronte alle avversità, all’imprevisto, alla cattiveria. Evadere in una realtà parallela in cui buio e luce si frantumano fino a confondersi e confonderci diviene l’unico desiderio. La protagonista di Luce è una donna che da sempre ha sofferto e soffre in silenzio: bambina per la morte del padre e del fratello minore, donna per l’uomo che le vive accanto e che un giorno l’ama alla follia mentre il giorno dopo la umilia e la brutalizza. Riservata, quasi timida Barbara possiede una grande determinazione interiore che le permetterà di affrontare faccia a faccia i suoi demoni.
Tre i piani narrativi: l’Azione in cui si narrano gli eventi che fanno temere il rapimento della piccola Claudia a opera della Sacra Corona Unita; l’Analisi in cui la protagonista si confronta con uno psicoterapeuta e cerca di riannodare i fili della propria esistenza; gli Appunti intimi mistico caleidoscopio di riflessioni speculative e sensazioni.
Luce non è un romanzo tradizionale in cui fabula e intreccio si compenetrano, è una sorta di percorso esistenziale in cui la realtà effettuale si mostra in tutta la sua spietata e luminosa nudità, un invito ad abbandonare il silenzio-ombra per inoltrarsi nella parola-luce.
CONSIDERAZIONI: Recensione
VOTO: 7 e mezzo

5#
TITOLO:Percy Jackson e l'Eroe Perduto

SERIE: Percy Jackson e gli eroi dell'Olimpo

AUTORE: Rick Riordan

GENERE: Fantasy

CASA EDITRICE: Mondadori

PREZZO DI COPERTINA: 13 euro

TRAMA: jason si risveglia in uno scuolabus, accanto al suo migliore amico e a una bellissima ragazza. Ed è terrorizzato. C'è infatti un piccolo problema: non ricorda assolutamente nulla di sé. E quando una torma di spiriti della tempesta cerca di ucciderlo, qualcosa gli suggerisce che dovrà al più presto venire a capo del mistero. Piper non si spiega perché il suo ragazzo non si ricordi di lei. Da qualche giorno il mondo sembra impazzito: suo padre si è volatilizzato, incubi ricorrenti la tormentano e una ragazza di nome Annabeth dice di essere in cerca di un tale Percy Jackson, scomparso dal Campo Mezzosangue... Leo ha sempre avuto un'attrazione per il fuoco, e quando arriva al Campo si sente stranamente a casa. Sarà quello il motivo per cui tutti gli dicono che una parte di lui discende dagli dei? Nel frattempo Era è stata rapita dai giganti, che minacciano di ucciderla. C'è solo un modo per salvarla, e solo tre semidei discendenti da antiche divinità Romane potranno affrontare l'impresa..
CONSIDERAZIONI:E' stato veramente un buon inizio della serie,ho apprezzato come i nuovi personaggi fossero presentati
VOTO: 7 e mezzo

6#
TITOLO:Io sono il messaggero

AUTORE: Markus Zusak

GENERE: Romanzo

CASA EDITRICE:Frasinelli

PREZZO DI COPERTINA: 17.90 euro

TRAMAL'esistenza di Ed Kennedy scorre tranquilla. Fino al giorno in cui diventa un eroe. Ed ha diciannove anni, una passione sfrenata per i libri, un lavoro da tassista piuttosto precario che gli permette di vivacchiare, e nessuna prospettiva per il futuro. Quando non legge, passa il tempo con gli amici giocando a carte davanti a un bicchiere di birra o porta a spasso il Portinaio, il suo cane, che beve troppo caffè e puzza anche quando è pulito. Con le donne non è particolarmente disinvolto, perché l'unica ragazza che gli interessi davvero è Audrey, la ragione per cui è rimasto in quel posto senza vie d'uscita. Capace di colpirlo al cuore con una frase: «Sei il mio migliore amico». Non serve una pallottola per uccidere un uomo, bastano le parole. Tutto sembra così tremendamente immutabile: finché il caso mette un rapinatore sulla sua strada, e Ed diventa l'eroe del giorno. Da quel momento, comincia a ricevere strani messaggi scritti su carte da gioco, ognuno dei quali lo guida verso nuove memorabili imprese. E mentre Ed diventa sempre più popolare, mentre nota una luce diversa negli occhi di Audrey e la gente lo saluta per strada, inizia a domandarsi: da dove arrivano i messaggi, chi è il messaggero? Come "Storia di una ladra di libri", Io sono il messaggero è un romanzo pieno di poesia e ironia. Con il suo stile unico, Markus Zusak sa raccontare la vita delle persone comuni in modo straordinario, dando un senso speciale anche alla più ordinaria delle esistenze: perché sono i piccoli gesti di altruismo a renderci eroi quotidiani.
CONSIDERAZIONI:E' diventato uno dei miei libri preferiti.Non vi dico altro.(a breve la recensione)
VOTO: 8 e mezzo/9

7#
TITOLO:Raccontami di un giorno perfetto

AUTORE: Jennifer Niven

GENERE: Young Adult

CASA EDITRICE: DeA

PREZZO DI COPERTINA: 14.90 euro

TRAMA: È una gelida mattina di gennaio quella in cui Theodore Finch decide di salire sulla torre campanaria della scuola per capire come ci si sente a guardare di sotto. L’ultima cosa che si aspetta però è di trovare qualcun altro lassù, in bilico sul cornicione a sei piani d’altezza. Men che meno Violet Markey, una delle ragazze più popolari del liceo. Eppure Finch e Violet si somigliano più di quanto possano immaginare. Sono due anime fragili: lui lotta da anni con la depressione, lei ha visto morire la sorella in un terribile incidente d’auto. È in quel preciso istante che i due ragazzi provano per la prima volta la vertigine che li legherà nei mesi successivi. I giorni, le settimane in cui un progetto scolastico li porterà alla scoperta dei luoghi più bizzarri e sconosciuti del loro Paese e l’amicizia si trasformerà in un amore travolgente, una drammatica corsa contro il tempo. E alla fine di questa corsa, a rimanere indelebile nella memoria sarà l’incanto di una storia d’amore tra due ragazzi che stanno per diventare adulti. Quel genere d’incanto che solo le giornate perfette sono capaci di regalare.
CONSIDERAZIONI:Recensione
VOTO: 7 e mezzo/8


Quali sono state le letture che avete affrontato nel mese di Aprile?Avete letto qualche libro,fra questi?
Fatemi sapere se vi interessa la recensione dei libri che non ho ancora recensito.
                                                                                                                                             MissDafne