venerdì 26 giugno 2015

RECENSIONE "Le anatre di Holden sanno dove andare"

Ciao amici ed amiche,
oggi vi recensirò l'ennesimo libro che mi è stato regalato per il compleanno.

TITOLO:Le anatre di Holden sanno dove andare

AUTORE:Emilia Garuti

GENERE:Young Adult

CASA EDITRICE:Giunti

PREZZO DI COPERTINA: 12 euro

TRAMA: Una allergia diffusa verso l'ipocrisia degli adulti,a partire da quegli immaturi dei suoi genitori,l'orrore pure per gli happy end e le soluzioni preconfezionate e,soprattutto,una voglia matta di dare del filo da torcere a "Denti l'Orèal",la psicologa col muso da lucertola che mamma e papà pagano profumatamente per mettere un freno ai suoi colpi di testa.Questa è Will,per la precisione Willelmina,l'eroina irriverente e sognatrice di questo libro,che,come un lupo ferito,ha decisamente smarrito il branco.Nell'arco di un settembre nero che chiude l'ultima estate da liceale,mentre i suoi coetanei si fanno elettrizzare dalle mille luce della vita universitaria,Will si aggira senza meta come un'aliena su un pianeta sconosciuto.Unico scudo:l'ironia.E la musica,certo.E improvvisamente Matteo,il ragazzo strano e "poco collaborativo" della sala d'attesa,che la rincorre per mezza città nel tentativo di riportarla indietro.Che cosa vuol dire davvero essere giovani?E quanto costa l'autenticità?A chi si è fermato e non sa dove andare,a chi si sente fuori sincrono,fragile,confuso e sbagliato.A chi è giovane adesso e a chi non lo è più,ma ha buona memoria.Tutti,almeno in una fase della vita,abbiamo potuto dire:io sono Will.

                                                  MIE CONSIDERAZIONI
In qualunque libreria nella quale ho messo  piede ultimamente hanno cercato di rifilarmi questo libro con la promessa che"sarebbe diventato il mio libro preferito".Ovviamente ho sempre rifiutato di comprarlo,perchè,lo ammetto,avevo grandi pregiudizi riguardo il fatto che l'autrice avesse diciotto anni..avrò una mentalità bigotta ma credo che "l'esperienze facciano un buon autore" e non riuscivo ad immaginare quale storia straordinaria avesse da raccontare una mia quasi coetanea.Ma intanto la mia curiosità verso questo libro cresceva e quindi,quando mi è stato regalato al compleanno ho colto l'occasione e l'ho letto tutto d'un fiato.Mi ha delusa molto...non che mi aspettassi granchè,perchè come ho detto non avevo grandi aspettative,ma di certo mi immaginavo qualcosa di un po' più originale,diverso.La storia parla di Will,questa ragazza che cerca di riprendere la sua vita,dopo aver tentato il suicidio.Durante il suo "cammino" tiene questo diario nel quale ci espone le sue considerazioni riguardo molte cose:l'amicizia,l'amore,l'università.Mentre leggevo mi sembrava di leggere frasi che avrebbe saputo comporre benissimo qualsiasi adolescente,pensieri che avrei potuto trovare nell'ennesimo blog di Tumblr.I riferimenti ai risvoltini o alle mode che in generale vengono criticate mi ha dato veramente fastidio.Okay,che è uno Young Adult,ma non esageriamo...non serve a nulla cadere nelle solite banalità.Nonostante lo stile di scrittura sia leggero e scorra molto veloce l'ho trovato terribilmente insipido,simile a molti altri young adult di basso livello.Durante la lettura mi sembrava di trovare parti di libri già letti,insomma cose viste e riviste.Inutile dire che ho trovato insopportabile la protagonista.Per quasi tutto l'arco del libro mi veniva da urlarle contro...non fa altro che lamentarsi delle cose che non funzionano nella sua vita,come se fosse la sola ad avere dei problemi,che sinceramente,messi in confronto a VERI problemi non sono assolutamente niente.Ha più di diciotto anni ma non riesce a prendersi delle responsabilità,non fa altro che prendersela con la madre (povera donna,mi faceva una pena!).Soltanto alla fine del libro si rende conto di dover migliore il suo carattere indovinate grazie a chi?UN RAGAZZO!Che novità XD L'ennesimo ragazzo che fa star bene la protagonista,la salva,e tutte quelle cose lì che ormai conosciamo tutti quanti.Che poi,una volta finito il libro non riuscivo a capire il motivo che l'avesse spinta a provare di suicidarsi...i genitori che litigano o le amiche false secondo me non sono assolutamente buone ragioni per mettere fine alla propria vita.Il tentato suicidio è sicuramente la cosa intorno alla quale ruota l'intero libro,il motivo per il quale lei deve andare da una psichiatra,ma secondo me manca proprio una spiegazione.Come se ci fosse un "buco" nel libro,come se un pezzo di trama fosse scomparso.Per tutto il corso della storia ero convinta che mancasse qualcosa,e pensavo che in un qualche modo la trama sarebbe migliorata.Sulla storia d'amore tra Matteo e Will non mi soffermo più di tanto,perchè non c'è un granchè da dire.I due si incontrano e come ogni altro young adult che si rispetti,iniziano la loro storia d'amore,la solita storia d'amore.Il finale mi è piaciuto abbastanza,cioè,sicuramente non me lo aspettavo...ma non mi ha spinto a rivalutare il libro,probabilmente è stato un tentativo per aggiungere un qualcosa di più emozionante alla storia.Non mi sento di consigliarvi questo libro perchè una volta finito non mi ha lasciata nulla,mi ha lasciata indifferente.

GIUDIZIO:Bah!

                                                                                                                                    MissDafne


8 commenti:

  1. A me tutto sommato è piaciuto, ma sono d'accordo con te sulla maggior parte delle cose. Diciamo che non avevo grandi aspettative e quindi non sono rimasta particolarmente delusa, anche se il finale l'ho detestato xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rowan<3
      Bah..io l'ho trovato un libro un po' insignificante.Il finale non l'ho trovato male ma neanche eccezionale:)

      Elimina
  2. Ciao cara!!! Ho sentito parlare molto di questo libro, anche i booktubers che seguo ne hanno parlato! Ma diciamo che non mi ha colpito più di tanto e infatti non l'ho acquistato! Ora che ho letto la tua recensione, insomma ho ancora i miei dubbi! Un bacione grande cara! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara<3
      Io ti consiglierei di non comprarlo,perchè non ne vale la pena...al limite prendilo in ebook,se proprio sei curiosa.
      Un bacio:*

      Elimina
  3. Che peccato! Ne avevo sentito parlare molto bene. Comunque non lo escludo completamente dalla mia lista. La cover rigida poi è deliziosa. Minimale, ma elegante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Muriomu<3
      Si,la cover è carina!
      Forse lo apprezzerai più di quanto abbia fatto io:)

      Elimina
  4. Mi dispiace che ti abbia lasciato indifferente... come libro sembrava promettere bene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Siannalyn<3
      Già,anche io mi aspettavo qualcosa di più!

      Elimina

Lascia un segno della tua visita <3